Tornare in campo con le mascherine? Possibile secondo il virologo van Ranst

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

C’è fretta, tanta fretta. Il mondo del calcio vuole ripartire a tutti i costi. Già. Sono proprio i costi il problema più grave che il movimento calcistico dovrà affrontare in questa crisi da Coronavirus. Molti club sono indebitati fino all’osso, altri sull’orlo del fallimento. Le pressioni del sistema a trovare una soluzione il più presto possibile per evitare il collasso, si fanno sempre più pesanti nei confronti della comunità scientifica.

Una speranza per la ripresa arriva dal Belgio. Secondo il virologo belga Marc van Ranst, il ritorno in campo potrebbe essere possibile attraverso l’uso delle mascherine da parte dei calciatori. Tutti sanno le difficoltà respiratorie che si possono affrontare quando ci poniamo al viso una mascherina, ma la soluzione di van Ranst ha dei punti ben precisi a riguardo. Ecco le sue parole rilasciate a Le Soir:

“È sicuramente una strada da considerare. Certo non si tratta di mascherine chirurgiche totalmente inadatte. Su internet si trovano mascherine che possono essere indossate da giocatori di football americano o ciclisti”. 

La soluzione potrebbe essere adottata in Belgio, paese in cui si stanno cercando soluzioni pur di portare a termine il campionato con polemiche a non finire tra la Federazione Calcistica Belga e UEFA. Questa soluzione di van Branst sarà avallata?

  •   
  •  
  •  
  •