Uefa, 70 milioni ai club per i compensi per le nazionali

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

In un momento di particolare difficoltà, per i club del mondo del calcio, causato dal protrarsi dell’emergenza sanitaria Coronavirus, la Uefa decide di scendere in campo con una iniezione di liquidità. Infatti, il presidente Aleksander Ceferin ha affermato che; “In un mento così difficile era nostro dovere aiutare le società”. Con l’intervento della Uefa, pertanto, verranno distribuiti 70 milioni di euro.
In questo momento di emergenza globale causata dal virus Covid-19, moltissimi club in tutta Europa stanno affrontando una fase di difficoltà da un punto di vista dei bilanci. Quindi, il Comitato Esecutivo della Uefa ha deciso di effettuare tempestivamente i pagamenti dei compensi delle società di calcio in riferimento al loro rispettivo contributo alle partite giocate dalle nazionali.
Prima della attuale fase di crisi era previsto che i pagamenti venissero effettuati solo al completamento degli spareggi delle qualificazioni europee.
Ma, invece, considerata la situazione di emergenza il pacchetto riguardante i 70 milioni di euro verrà immediatamente distribuito così: 50 milioni di euro alle società che hanno inviato giocatori alle 39 squadre nazionali che non avrebbero dovuto disputare gli spareggi di qualificazione; 17,7 milioni di euro alle squadre che hanno inviato giocatori alle 16 nazionali che avrebbero dovuto giocare gli spareggi (sono esclusi da questo importo i pagamenti per gli spareggi stessi, che verranno erogati al memento dell’effettuazione delle partite di spareggio). Pertanto, il saldo di 2,3 milioni di euro verrà erogato al termine della fase di spareggio alle qualificazioni europee previste per il periodo autunnale.
Di questo pacchetto di fondi erogato dalla Uefa potranno recepire le somme spettanti 676 team delle 55 federazioni affiliate.
Infatti, il presidente della Uefa Ceferin ha affermato che: “I club europei sono una parte integrante del successo alle competizioni delle nostre squadre nazionali”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: