Altobelli: “Calciopoli? La Juventus ha pagato ma l’Inter ha vinto il Triplete con la Juventus in Serie A”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Alessandro Altobelli, soprannominato “Spillo” che gli fu dato da un maestro elementare quando giocava nel Latina per il suo fisico esile, ha rilasciato un’intervista a Sportpaper.it dove ricorda il suo passato vissuto all’Inter e non solo.

Altobelli ricorda il suo amore per la maglia dell’Inter: “Penso all’Inter come una famiglia, mi sono innamorato dell’Inter quando c’erano Herrera, Mazzola e Suarez. Devo ringraziare l’Inter per l0 scudetto vinto e anche per la Coppa del Mondo. Nel calcio moderno è difficile trovare una coppia d’attacco simile a me e Rumenigge, non mi va di fare confronti anche perchè lui aveva giocato nel Bayern, è uno dei migliori attaccanti del mondo”.

Altobelli esprime il suo parere sul calciatore più forte ai suoi tempi.Beccalossi aveva le potenzialità per essere il giocatore migliore al mondo, mettendo da parte Maradona, Platini e Pelè che avevo visto giocare al mondiale del ’70. Per quanto riguarda l’Inter, molti campioni ci hanno giocato ma secondo me Beccalossi era uno dei migliori, era molto conosciuto a Milano, era fortissimo”.

Altobelli racconta il momento in cui si trasferì alla Juventus. “Devo ringraziare Boniperti e Agnelli per avermi portato alla Juventus dopo essere stato cacciato dall’Inter ma la mia fede era, è e sarà sempre interista. Non bisogna confondere la passione con la professionalità, tanti calciatori tifano una squadra giocando in un’altra”.

Altobelli chiude su Calciopoli: “La Juventus ha pagato, non ci dovrebbero essere polemiche. Bisogna ricordare però che l’Inter nel 2010 ha fatto il Triplete quando la Juventus era in Serie A, altre polemiche non è opportuno farle”.

Altobelli, ecco la sua carriera tra Inter e nazionale

Alessandro Altobelli ha incominciato a muovere i primi passi nel mondo del calcio nelle giovanili del Latina all’inizio degli anni ’70 per poi esordire con la società laziale nella stagione 1973-74 dove in 28 presenze realizza 7 reti. Nella stagione successiva passa al Brescia e veste la maglia delle ‘rondinelle’ per 3 stagioni sino al 1977. Con la formazione lombarda realizza 26 in 76 presenze, poi arriva il grande salto passando all’Inter dove rimane fino al 1988 realizzando la bellezza di 128 reti in 317 presenze. Nella stagione successiva viene ceduto alla Juventus dove rimane solo una stagione e realizza 4 reti in 20 presenze. Chiude la carriera nella stagione 1989-1990 tornando al Brescia dove in 32 presenze realizza 7 reti. In nazionale Altobelli vince il Mondiale del 1982 dove nella finale dell’ 11 luglio ’82 gli azzurri di Bearzot s’imposero 3-1 contro la Germania Ovest.

  •   
  •  
  •  
  •