Atalanta internazionale con Gasperini: impiegati 67 giocatori provenienti da quattro continenti

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

BERGAMO, ITALY – February 15, 2020: Gian Piero Gasperini, head coach of Atalanta BC, celebrates the victory at the end of the Serie A football match between Atalanta BC and AS Roma. (Photo by Nicolò Campo/Sipa USA)

Molte volte abbiamo parlato di un’Atalanta che sta diventando una grande: risultati impeccabili, plusvalenze e un progetto serio sotto tutti i punti di vista. Una sorprendente normalità dei nostri giorni calcistici, ma allo stesso tempo una squadra sempre più internazionale, soprattutto quando si tratta di numeri.

ATALANTA INTERNAZIONALE CON GASPERINI

25 PAESI DIVERSI PER LA DEA – Da quando Gian Piero Gasperini siede sulla panchina dell’Atalanta, sono stati impiegati un totale di 67 giocatori provenienti da 25 paesi diversi: gli italiani statisticamente sono 27, ovvero una valutazione pari al 40%. Analizzando a 360 gradi tale contesto statistico, il mister di Grugliasco ha fatto giocare quattro continenti. In termini di goal invece, sono andati a segno 33 ragazzi  provenienti da 18 paesi. Le marcature italiane? 64 su un totale di 333 (19%): al primo posto troviamo l’attuale trequartista della Roma Cristante, davanti all’attaccante Petagna e il difensore Mattia Caldara. Su questo podio statistico troviamo Slovenia (17,1%), la Colombia (16,2%) e al terzo posto l’Argentina (15%). A dimostrazione di un’Atalanta che sta diventando sempre più grande non solo sotto un profilo europeo, ma anche internazionale.

  •   
  •  
  •  
  •