Calcio estero: ripartono i campionati in Serbia e Turchia

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

L’emergenza Coronavirus ha costretto il calcio mondiale a uno stop, ma alcuni paesi si stanno attrezzando per ripartire: si tratta di Serbia e Turchia che oggi hanno annunciato la data per la ripresa dei campionati.
In Serbia, la decisione è stata presa al termine della riunione tra il Comitato federale di emergenza per l’epidemia e i rappresentati dei club di Superliga: si ripartirà dalla 27° giornata il 30 maggio e la fine è prevista per il 20 giugno. La maggioranza dei club (tra cui Stella Rossa e Partizan) hanno votato per disputare solo le ultime quattro partite della regular season, senza giocare playoff e playout. Lo stesso formato sarà adottato anche per la seconda divisione serba.
In Turchia, invece, i campionati riprenderanno il 12 giugno e termineranno a fine luglio. La decisione è stata annunciata dal presidente della Federcalcio di Ankara, Nihat Ozmedir, al termine di una riunione del Consiglio direttivo dell’organismo. Già ieri sera, il Ministro della Salute, Fohrettin Koca, aveva dato il via libera per la ripresa, nonostante ieri mattina un calciatore dell’Ankaragucu è risultato positivo al Coronavirus.
Per quanto riguarda gli altri campionati europei, oggi, la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha dato il via libera per la ripresa della Bundesliga e Zweite Liga: la data esatta sarà scelta dai dirigenti del massimo campionato tedesco.

  •   
  •  
  •  
  •