Calcio, Serie D: oggi per nove club sarà promozione, ancora dubbi per le retrocessioni

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Mercoledì 20 maggio il Consiglio Federale ha deciso di sospendere definitivamente il campionato di Serie D a causa dell’emergenza Coronavirus. Nella giornata odierna ci sarà l’ufficializzazione dei nove club che grazie al primo posto in classifica al momento dello stop, saranno promosse in Serie C.

Serie D, le nove promosse

Le nove squadre che potranno festeggiare il ritorno tra i professionisti saranno: Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitonto e Palermo con alcune società importanti che tornano subito nella terza serie italiana come Palermo e Lucchese che a solo dodici mesi dal fallimento sono riusciti subito a centrare l’obiettivo, il Grosseto invece ha dovuto aspettare cinque stagioni per tornare tra i Pro, mentre tre campionati ha aspettato il Mantova. Il Bitonto festeggerà la Serie C dopo ben 99 anni, mentre i lombardi della Pro Sesto dieci, i campani della Turris diciannove; infine novità assolute saranno i marchigiani del Matelica e i veneti del Campodarsego.

Purtroppo le seconde classificate per andare in Serie C dovranno sperare solamente nei ripescaggi, questi i nove club: Prato, Legnano, Legnago, Fiorenzuola, Monterosi, Campobasso, Ostia Mare, Foggia e Savoia.

Serie D, le retrocesse

Per quanto riguarda le retrocessioni la situazione è ancora incerta, perchè due giorni fa il quotidiano “La Gazzetta dello Sport” aveva riportato la notizia che a scendere in Eccellenza sarebbero le ultime quattro della classifica, anche se bisogna dire che questa ipotesi non sarebbe giusta perchè il regolamento dice che la terzultima e quartultima dovrebbero fare gli spareggi playout, a meno che il distacco con la sestultima sia uguale o più di otto punti (solamente nei girone B, F e G c’è questa situazione).

Dunque presumibilmente a retrocedere dovrebbero essere (il condizionale è d’obbligo) le ultime due, di seguito le squadre coinvolte:

Girone A
Verbania*
Ligorna

Girone B
Milano City (dieci punti di distacco)
Dro
Inveruno

Girone C
San Luigi
Villafranca Veronese

Girone D
Alfonsine
Savignanese

Girone E
Ponsacco
Tuttocuoio

Girone F
Sangiustese (otto punti di distacco)
Avezzano (otto punti di distacco)
Chieti
Jesina

Girone G
Tor Sapienza (dieci punti di distacco)
Ladispoli
Budoni

Girone H
Francavilla
Agropoli

Girone I
San Tommaso
Palmese

* Caso particolare è quello del Verbania, penultima in classifica a -1 dalla terzultima (Vado 24 punti) ma con una gara in meno, ma anche se si prendesse in considerazione la media punti, i piemontesi sarebbero sempre sotto i liguri solamente per 2 millesimi di punto.

  •   
  •  
  •  
  •