Cavani-Inter, il nodo ingaggio frena la trattativa

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’avventura di Edinson Cavani nel PSG è oramai conclusa. El Matador ha terminato il suo percorso a Parigi ed è oramai in procinto di far rientro in Italia, ma non nelle fila del Napoli. Bensì dell’Inter. Il Corriere dello Sport riporta nell’edizione odierna lo svolgimento della trattativa tra i nerazzurri e l’attaccante uruguaiano. I contatti ci sarebbero già stati, ma il 33enne è fortemente seguito pure dall’Atletico Madrid di Simeone.

L’Inter punta molto su Cavani, ma c’è un nodo importante nella trattativa: quello relativo all’ingaggio. Nel PSG, il classe 1987 percepisce qualcosa come 12 milioni di euro a stagione. Una cifra spropositata per le casse dell’Inter, soprattutto perché si sta parlando di un attaccante di 33 anni, reduce da una stagione non proprio brillante. Il bomber sud americano vorrebbe 10 milioni di euro all’anno.

Atletico meta più probabile per El Matador?

La cifra è ancora troppo alta per l’Inter e questi tentennamenti riporterebbero in corsa l’Atletico Madrid di Simeone. Il tecnico argentino segue oramai da molto tempo Cavani, calciatore che si adatterebbe bene al suo stile di gioco apportato nell’Atletico. L’Inter riuscirà a trovare un accordo per l’ingaggio? La missione non è semplice e conterà molto la volontà del calciatore. Cavani vorrebbe giocare nella Liga dopo le esperienze in Italia e Francia.

  •   
  •  
  •  
  •