Ceferin: “Terminare i campionati o ci saranno conseguenze”

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Il Presidente del Uefa, Aleksander Ceferin ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport circa la difficile situazione che sta vivendo il calcio europeo. Il numero uno del football continentale ha fatto chiaramente intendere che le Federazioni sono chiamate a concludere i rispettivi campionati, pena delle dure conseguenze per i club che ne fanno parte.

Ceferin: “Portare a termine i campionati é essenziale”

Aleksander Ceferin, Presidente della Uefa, ha rilasciato delle dichiarazioni al Corriere dello Sport parlando di quello che sará il destino dei campionati di calcio e auspicandosi il loro svolgimento regolare:
La pandemia ha messo in ginocchio l’intera economia – ha detto Ceferinassoluta priorirtá alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma, come tutti i settori, anche noi abbiamo il dovere di ripartire e portare a termine gli impegni che ci siamo assunti. Le competizioni Nazionali ed europee sono fisiologicamente legate tra di loro e noi vogliamo che ad andare in Europa siano le squadre vincitrici del campionato e delle Coppe Nazionali”.

Ceferin si é poi soffermato sulle sanzioni in cui potrebbero incorrere i campionati che dovessero decretare la propria sospensione definitiva: “Chi deciderá di non terminare la stagione, scelta sua, dovrá partire dai preliminari delle coppe europee la prossima stagione”.

Sulla ripartenza in sicurezza – “Nessuno vuole il marchio d’irresponsabile. Gli organizzatori delle competizioni nazionali si stanno adoperando per mettere a punto dei protocolli che garantiscano la ripresa in sicurezza e che dovranno essere applicati con assoluto rigore. Detto questo, il rischio zero non esiste in nessun ambiente lavorativo. La quarantena di squadra? Rispetto il parere delle autoritá scientifiche che hanno la responsabilitá di salvare la vita delle persone. Quel che accade nel caso di nuova positivitá di un calciatore é un passaggio fondamentale. Mi pare peró che in alcuni Paesi, come la Germania, le soluzioni adottate propendano di piú verso la ripresa che l’annullamento dei campionati”.

Ceferin e la nostra Serie ACeferin ha infine espresso grande apprezzamento per il nostro campionato di calcio: “La Serie A ha un valore essenziale. É vista da molti appassionati anche al di fuori dei suoi confini. Ho molta fiducia dei calciatori di Serie A e dei dirigenti italiani e non temo alcun tipo di boicottaggio“.

  •   
  •  
  •  
  •