Cesare Prendelli sull’Atalanta: “Non sarà condizionata dallo stop”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’ex allenatore dell’Atalanta Cesare Prandelli, ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni della Gazzetta dello Sport: tra situazione Covid-19 e il momento d’oro dei nerazzurri guidati da Gian Piero Gasperini.

LE PAROLE DI CESARE PRANDELLI

LA SPERANZA DI RITORNARE IN CAMPO – “Tutti noi, dagli atleti agli allenatori, abbiamo la speranza di ritornare in campo a giocare: contesto nella quale può regalare un sorriso a tutte quelle persone che stanno vivendo un momento difficile per via del Coronavirus”.

PENSIERO A BERGAMO E ALL’ATALANTA – “Un pensiero va sicuramente alla città di Bergamo per quello che sta passando, ma soprattutto all’Atalanta che prima dello stop ha dimostrato una forza veramente impressionante sia in campionato che in Champions League”.

STOP SOFFERTO, MA NON TROPPO – “Lo stop per via della pandemia ha sicuramente scombussolato il rendimento delle squadre. Non so che Atalanta rivedremo, ma sicuramente non soffrirà di meno rispetto alle dirette concorrenti. Ha una mentalità vincente la squadra di Gian Piero Gasperini, per questo quando scende in campo va a mille all’ora”.

NULLA È IMPOSSIBILE PER LA DEA – “Questa continuità non verrà risentita. Sono assolutamente convinto che l’Atalanta è in grado di giocarsela contro chiunque: indipendentemente dalla squadra che si ritrova di fronte, anche in Champions League”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: