FIFA 20, mercoledì 13 maggio alle 21.30 via al “Lady Esports” in modalità Pro Club

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

FIFA 20, un nuovo evento per il videogame targato EA Sports. Con il Coronavirus che ha per il momento “bloccato” la nostra voglia di calcio giocato, in questo periodo sono molto frequenti gli eventi che vengono organizzati per sopperire alla mancanza di calcio vero. Infatti in attesa del via della ‘Fantacalcio Spring Cup II’ in modalità Ultimate Team, mercoledì 13 maggio alle ore 21.30 in diretta su Twitch ci sarà l’evento “Lady Esports” su FIFA 20. Infatti si sfideranno nella modalità Pro Club alcune calciatrici della Serie A femminile e i campioni di Exeed.

FIFA 20, le protagoniste del “Lady Esports”

Le protagoniste di questa iniziativa saranno senz’altro alcune calciatrici della Serie A femminile che in questo caso non saranno protagoniste in campo ma lo saranno a FIFA 20 e sono le calciatrici del Sassuolo come Claudia Ferrato, Maria Luisa Filangeri e Nicole Lauria; le calciatrici del Verona Benedetta Glionna e Valeria Pirone; la calciatrice della Florentia San Gimignano Serena Ceci e la calciatrice dell’Empoli Giorgia De Vecchis. Ma le calciatrici non saranno sole ma saranno affiancate dai player Dagnolf96, Hollywood e Ribera del team Exeed. Questa selezione affronterà un’altra selezione che sarà composta da alcuni membri della community di FIFA nella modalità Pro Club.

FIFA 20, le parole degli organizzatori della “Lady Esports”

Tiziana Pikler, direttrice di L Football spiega come sia nata l’iniziativa. Ecco un estratto delle sue parole: “L’idea è nata da una chiacchierata con Federico Brambilla. il suo team sta mettendo in essere tutta una serie di attività coinvolgendo anche diversi calciatori. E allora ci siamo detti: perché no? Il mondo degli eSports e quello del calcio femminile hanno un target di appassionati sovrapponibile per fasce di età, tante calciatrici si dilettano anche alla PlayStation.”

Federico Brambilla, CEO e co-founder di Exeed manifesta il suo orgoglio per questa iniziativa: “I videogiochi hanno sempre visto una prevalenza di praticanti maschile, ma nel periodo che stiamo vivendo è giusto allargare questo mondo anche all’universo femminile, soprattutto alle calciatrici che ormai nulla hanno da invidiare ai colleghi maschi in termini di popolarità. Siamo orgogliosi di contribuire ad abbattere un’altra barriera e provare a spazzare via le discriminazioni che ancora colpiscono il calcio e lo sport in generale. Vedere i nostri player giocare insieme alle campionesse della Serie A Femminile è una vittoria per tutti e un primo passo di apertura degli Esports alle ragazze”.

(fonte:calciomercato.com)

  •   
  •  
  •  
  •