Ilaria D’Amico: “Tifo Juve per Buffon? Sono della Lazio”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Tifosa della Juve? No, ma della Lazio. Ha sciolto il dubbio Ilaria D’Amico, giornalista di SkySport e compagna del portiere della Juventus Gianluigi Buffon. La giornalista è intervenuta durante il programma di Fabio Fazio, “Che tempo che fa“, dove ha parlato della situazione che si sta vivendo in questo momento. Ilaria D’Amico ha passato questa quarantena forzata insieme a Buffon e rivela: “Era raro che ci vedessimo con continuità per via dei nostri rispettivi impegni lavorativi. Abbiamo trascorso la quarantena per quattro settimane in casa e abbiamo avuto modo di conoscerci pienamente. Abbiamo fatto qualche allenamento insieme – rivela la D’Amico -, ma Gigi si allena a ritmi davvero intensi, Ho preso la pubalgia. E’ la prima e ultima volta che lavoro con lui” scherza la giornalista.

Non potevano mancare le domande sulla ripartenza del campionato e la D’Amico e Buffon sembrano essere d’accordo sul da farsi: “Bisogna provare a ripartire, tante sono le componenti: per me è lavoro e passione, così come per Gigi. Poi il calcio è un’industria, che muove interesse, soldi e denari ripartiti anche per le cure: c’è tanto di importante per provare a far ripartire nelle migliori condizioni possibili. Se non si può, non si fa” dichiara la giornalista di SkySport. Nel caso in cui si tornasse in campo, SuperGigi sarebbe tranquillo, in quanto per forza non avrebbe contatti con nessuno, ma la D’Amico precisa: “Ora che gli stranieri che sono tornati ovviamente si allenano distanziati. Il tema della ripartenza è legato al senso: il portiere è solo finchè non si disputa però la partita. Ovvio che in una situazione di mischia in calcio d’angolo entra in contatto con gli altri“.

Infine un suo parere su chi vincerà questo scudetto, in caso di ripresa, con la compagna di Buffon che si lascia andare ad una precisazione sul suo credo calcistico: “Da quando sto con Gigi tutti pensano io sia diventata juventina, ma non è vero – rivela la giornalista-. Avevo grandi simpatie per la Lazio, che continuo a coltivare. Quella dei biancocelesti è una storia meravigliosa. Mi piacciono i campionati aperti e combattuti, e spero che, in caso di ripresa, il campionato rimanga così come lo abbiamo lasciato: combattuto” conclude Ilaria D’Amico.

  •   
  •  
  •  
  •