Inghilterra, Premier: Johnson comunicherà domenica le nuove misure di sicurezza

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

Domenica il premier Boris Johnson annuncerà le nuove disposizioni per la ripresa in sicurezza delle attività sportive.

Inghilterra – Domenica il premier Boris Johnson comunicherà tutte le nuove norme riguardanti la cosiddetta fase 2. Queste nuove disposizioni, come già avvenuto in altri paesi europei, saranno fondamentali nel periodo di graduale ripresa delle attività e di necessaria convivenza con il virus Covid-19. Pertanto, l’inizio degli allenamenti della Premier League slitterà di una settimana.

La ripresa degli allenamenti in Inghilterra per la Premier League

Stante l’attuale situazione di emergenza sanitaria causata dal nuovo Coronavirus, tutti i principali club della massima divisione inglese erano pronti a riprendere gli allenamenti a partire dal lunedì 11 maggio. Ma come prospettato oggi dal quotidiano Daily Mail, i club della Premier League dovranno attendere il lunedì successivo a quello messo in programma.
Infatti, in un primo ventaglio di ipotesi, il governo inglese aveva previsto di annunciare le nuove norme per la sicurezza pubblica questo giovedì – 7 maggio. Ma a quanto si apprende, il premier Boris Johnson parlerà alla nazione domenica sera in diretta tv. Questo cambio di data provocherà quasi sicuramente anche uno slittamento per la ripresa degli allenamenti.

La situazione del campionato in Inghilterra

Quando le squadre della Premier League torneranno in campo dovranno disputare nove turni, più due recuperi (Manchester City-Arsenal e Aston Villa-Sheffield Utd). L’ultima partita in Premier disputata prima dello stop imposto dalla pandemia da nuovo Coronevirus è stata Leicester-Aston Villa giocata lunedì 9 marzo, con il risultato finale di 4-0.
Pertanto, in Premier League restano da giocare ben 92 partite.
La classifica, prima della sospensione, vedeva la primo posto il Liverpool con 82 punti, al secondo posto Manchester City con 57 punti, al terzo posto Leicester con 53 punti, e a seguire: Chelsea 5o, Manchester United 45, Wolverhampton e Sheffiel Utd 43, Tottenham 41, Arsenal 40.
Stando a questa classifica il Liverpool sarebbe campione dopo ben 30 anni di attesa. Approderebbero in Champions: Manchester City, Laichester e Chelsea.
Sempre stando alla classifica prima della sospensione del campionato, si troverebbero in zona retrocessione otto club. Infatti, per la Premier League è necessario valicare la vetta dei 40 punti per tentare di scivolare nel baratro della retrocessione. In ultima posizione, attualmente, si trova il Norwich, mentre l’Aston Villa è penultimo con 25 punti.

Cambio nella veste grafica  a causa cambio sponsor

A partire dalla prossima stagione, il Liverpool – che si trova attualmente in vetta alla classifica della Premier League – cambierà sponsor tecnico: il passaggio sarà da New Balance a Nike. In queste ore, infatti sul web stanno già circolando le varie ipotesi per la maglia da trasferta e per quella delle partite domestiche del Liverpool. La maglia per le partite in casa potrebbe avere, stando alle immagini pubblicate, colletto e bordi delle maniche bianchi e verde acqua.

In Germania la Bundesliga riprenderà a metà maggio

In queste ore la cancelliera Angela Merkel ha dato il via libera per la ripresa delle attività agonistiche. Il parere favorevole del governo è giunto, inoltre, unitamente a quello dei governatori dei laender. Tuttavia, ancora non è stata stabilita una data certa per la ripresa della Bundesliga e della coppa. Infatti, domani è prevista un’assemblea della Lega per decidere i dettagli per la ripartenza, che potrebbe avvenire il 15-17 maggio o il week end successivo.

  •   
  •  
  •  
  •