Lecce, l’ex Ciccio Cosenza positivo al Coronavirus.

Pubblicato il autore: Mattia Ala Segui

Ciccio Cosenza, ex  di Lecce, Reggina, Pro Vercelli, ora in forza all’Alessandria, è risultato positivo al Coronavirus. Lo stesso roccioso difensore nativo di Locri  ha annunciato l’accaduto tramite un videomessaggio su Instagram. Di seguito le sue dichiarazioni:«Ero ad Alessandria fino al 25 aprile, una volta scesi in Calabria ci siamo denunciati al medico curante e, per mia spontanea volontà, ho effettuato il tampone a Rosarno». Cosenza prosegue:«Dopo l’esame ci hanno avvisato della positività dopo solo tre giorni, mentre all’atto del test ci avevano detto che, in tal caso, ci avrebbero avvertito dopo circa 8 ore. State tranquilli, ho seguito le regole, non ho frequentato supermercati o altri luoghi pubblici. Solo alcuni miei familiari mi hanno portato la spesa e sono già in quarantena obbligatoria». Cosenza conclude esprimendo dei dubbi in merito allo svolgimento della pratica del tampone nel Sud Italia:«Sono perplesso in quanto, se non avessi effettuato il test di mia spontanea volontà, oggi sarei una persona libera perchè la mia quarantena termina oggi, e quindi potrei circolare liberamente rappresentando un pericolo per le altre persone. Chissà quanti positivi ci sono in giro e non lo sanno…. Questo, sinceramente, mi preoccupa molto. Dico questo perchè, per mia etica personale, ho avuto e ho tantissimo rispetto per il Sud. Sono perfettamente a conoscenza delle problematiche e ho molto rispetto per la mia famiglia e per i miei compaesani. Comunque per fortuna sto bene».

  •   
  •  
  •  
  •