Lecce, Marco Calderoni:« Con il Lecce percorso emozionante. Liverani grande tecnico».

Pubblicato il autore: Mattia Ala Segui

Nell’ambito della rubrica siamo sempre con voi, in diretta Instagram, sul profilo ufficiale del club salentino, è stato ospite Marco Calderoni. Il terzino friulano, entrato nel cuore dei tifosi per il grande impegno profuso all’interno del rettangolo verde, dopo uno strepitoso campionato tra i cadetti, è riuscito a ripetersi anche in A, riuscendo, addirittura, a timbrare il cartellino per ben tre volte. Ecco cosa ha dichiarato:«Per noi tornare in campo e allenarci vuol dire già tantissimo. dopo un lungo stop. Sia dal punto di vista atletico e sia dal punto di vista fisico. Vedere un campo regala sensazioni uniche, così come, seppure a distanza, vedere i compagni». Il calciatore giallorosso prosegue:«C’è grande voglia di ricominciare, in sicurezza ovviamente. Non è bello tornare in campo a porte chiuse, bisognerà fare un gran lavoro mentale per sopperire alla mancanza dei tifosi. Ma la nostra volontà è tornare a fare il bene del Lecce. Ho ancora viva la promozione di un anno fa, la più grande della mia carriera. Ho lottato tante volte per la salvezza, altre non ho raggiunto l’obiettivo. Con il Lecce finalmente l’ho fatto, e tutto si è amplificato. Essere promossi è un percorso di un anno, logorante ma anche emozionante. La gioia, poi, è indimenticabile, soprattutto per uno come me, abituato a guadagnarmi i traguardi sul campo. Per non parlare poi, del gol a Milano. Segnare in quello stadio ti regala picchi di emozione fortissimi». Calderoni conclude:«A livello offensivo, Liverani è riuscito a darmi un qualcosa che nessuno mai mi aveva dato prima. Ha una visione di gioco pazzesca, è bravissimo. Sicuramente farà strada. Per quanto riguarda il mio futuro, spero di continuare a giocare in A, e possibilmente farlo ancora col Lecce. Chiaramente dall’obiettivo di quest’anno dipende il futuro mio e quello dei miei compagni. Sappiamo di giocarci qualcosa di importantissimo».

  •   
  •  
  •  
  •