Manchester City e David Silva: “The Last Dance”

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui


E’ giunto il momento che nessuno voleva ma che tutti sapevano: il Manchester City e David Silva si separano dopo 10 anni, ma non prima di aver dato il giusto tributo finale allo spagnolo.
Come riporta il “Mirror“, all’età di 34 anni l’attaccante ha deciso di estendere il suo contratto con il City con uno “short term” fino alla fine della stagione di Premier League, con la speranza di giocare l’ultimo match con la maglia dei Citizens davanti ai propri tifosi, anche se questo sarà difficile a causa dell’emergenza Covid-19 che terrà chiusi gli stadi a tempo indeterminato.
“Ho dato tutto per questo club e sono soddisfatto di ciò che abbiamo fatto insieme. La gente fin dal primo giorno mi ha trattato benissimo, hanno grande rispetto e ti fanno stare bene. La mia avventura qui è giunta al termine, sento il bisogno di una nuova sfida ma prima voglio portare a termine il mio impegno con questa maglia”.
David Silva, prelevato dal Valencia per 25 milioni di sterline nell’estate 2010, con la maglia dei Blues ha vinto 4 Premier League, 5 coppe di lega e 2 FA Cup.
La sua eredità è già nelle mani di un ragazzo che è ormai il pupillo di Guardiola: Phil Foden.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

IL FUTURO DI DAVID SILVA
Le opzioni per “Merlino” sono essenzialmente due: la prima negli Stati Uniti in MLS, qui Silva potrebbe andare a giocare nell’Inter Miami di David Beckham, che sta cercando di portare in Florida un top player e che sia al contempo anche testimonial della squadra.
L’altra idea plausibile è quella del Qatar, più precisamente nell’Al-Sadd: qui ci ha giocato il compagno di nazionale Xavi, che ora allena i qatarioti dal 2019 e sarebbe ben contento di accogliere Silva e viceversa. Il punto cruciale è l’offerta incredibile dello sceicco Al-Thani fatta all’entourage del giocatore del City: 15 milioni di euro a stagione per due anni.

Silva firmerà comunque la “short-term extension” con il Manchester City non appena si saprà la data d’inizio della Premier. La prossima stagione incombe e Silva a breve deciderà cosa ne sarà del suo futuro: USA o Qatar?

  •   
  •  
  •  
  •