Maurizio Sarri: il tecnico dei bianconeri torna alla Continassa dopo due mesi

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Dopo oltre due mesi il tecnico della Juventus Maurizio Sarri, è tornato alla Continassa, il centro sportivo bianconero; l’ultimo giorno che si è vista questa scena era mercoledì 11 marzo, quando aveva diretto l’ultimo allenamento prima dello stop per l’emergenza Coronavirus e prima della positività di Daniele Rugani. Con l’allenatore e il suo staff pronto a ripartire, pian piano si sta tornando alla normalità, ricordando che da lunedì prossimo si potrà tornare anche agli allenamenti collettivi.

Maurizio Sarri, pronto per il finale di stagione

Maurizio Sarri praticamente avrà tutta la rosa a disposizione con l’arrivo anche degli ultimi due stranieri: il primo è il francese Adrien Rabiot che ieri pomeriggio è tornato a Torino dalla Costa Azzurra dove ha passato nella sua abitazione, il lungo periodo di quarantena, mentre il secondo è l’argentino Gonzalo Higuain che dopo le varie polemiche createsi in queste settimane, atterrà all’aereoporto di Caselle nella giornata di domani, proveniente dall’Argentina.
Ovviamente in questi giorni l’allenatore toscano non potrà allenare come piace a lui, ovvero con tante esercitazioni sulla tattica perchè ancora c’è l’obbligo delle sedute individuali, ma respirare il profumo dell’erba dopo più di sessanta giorni è già un ottimo inizio, anche perchè se il Governo darà l’ok per la prosecuzione della stagione la squadra bianconera dovrà essere pronta per cercare di vincere il nono scudetto consecutivo, senza dimenticare la Coppa Italia. E poi non bisogna dimenticare dell’obiettivo principale, ovvero la Champions League dove ci sarà da giocare il ritorno degli ottavi di finale contro il Lione (andata ko per 1-0), ma siamo sicuri al 100% che Maurizio Sarri già è pronto per questo finale al cardiopalma.

  •   
  •  
  •  
  •