Subito Bayern alla ripartenza della Bundesliga

Pubblicato il autore: Daniele Conti Segui


In Germania il pallone è tornato a rotolare nelle reti, con la Bundesliga che ha segnato nel weekend l’appuntamento storico della ripartenza del calcio europeo dopo il lockdown per la pandemia di Covid-19. Al termine di questa tre giorni il bilancio è stato favorevole per Bayern e Dortmund che hanno vinto agevolmente i loro match. staccando ulteriormente un Lipsia fermato dal Friburgo.

26a giornata Bundesliga: tutti i risultati

Come detto le protagoniste principali del 26o turno del campionato tedesco sono state Bayern e Dortmund che si sono affermate rispettivamente su Union Berlino e Schalke 04. Entrambi i risultati sono stati abbastanza marcati: i bavaresi hanno sbancato il campo dei biancorossi per 0-2, col solito Lewandowski su rigore a fine primo tempo e raddoppio di Pavard in chiusura; i gialloneri hanno letteralmente dominato il derby della Ruhr imponendosi per 4-0 al Signal Iduna Park, con lo show aperto da Haaland. Curioso che per entrambe le corazzate siano andati a segno i due bomber, a far capire quanto siano trascinanti.

Leggi anche:  Lazio, apprensione per Immobile. È caccia al sostituto: spunta l’idea Caputo.

Tra le big il passo falso è stato fatto dal Lipsia che si è fatto bloccare in casa dal Friburgo sull’1-1. La squadra della Red Bull deve anche ringraziare Poulsen visto che il pari è arrivato a meno di un quarto d’ora dal termine.

Questi gli altri punteggi del fine settimana che ha riaperto il primo dei campionati europei che contano:
Hertha Berlino – Hoffenheim 3-0
Paderborn – Fortuna Dusseldorf 0-0
Wolfsburg – Augusta 2-1
Borussia M’gladbach – Eintracht Francoforte 3-1
Mainz – Colonia 2-2
Bayer Leverkusen – Werder Brema 4-1

Spalti vuoti e clima surreale

Da segnalare su tutti i campi un clima reso surreale dalla totale assenza di pubblico. Qualche volta capita di assistere a gare senza spettatori, ma mai per un intero weekend di incontri. Inoltre, essendo reduci da partite cruciali durante la fase calda della stagione che ha preceduto il lockdown, ritrovare il calcio giocato senza il tifo scatenato delle tifoserie ha lasciato interdetti anche gli stessi protagonisti, che infatti lo hanno sottolineato nelle interviste di fine gara.

  •   
  •  
  •  
  •