Union Berlino-Bayern Monaco 0-2, le pagelle. Segna sempre Lewandowski, Subotic sbaglia tutto

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui

Un ostico Union Berlino tiene testa al Bayern Monaco che fatica più del previsto ma rimane capolista vincendo per 0-2 tra gli spalti vuoti del “Forsterei“. Lewandowski segna il 40esimo gol stagionale, Müller inventa calcio. Subotic affonda l’Union, ma la squadra capitolina ha dato del filo da torcere agli uomini di Flick: ecco le pagelle del match.

UNION BERLINO
Gilkiewicz 6
: incolpevole su entrambi i gol, reattivo in un paio di occasioni ospiti.
Hubner 6: il più preciso del reparto difensivo, tiene a bada gli affondi di Gnabry, soffre un po’ Davies ma è sempre puntuale negli interventi.
Schlotterbeck 5.5: sta letteralmente appiccicato a Lewandowski, che gli sfugge in un paio di occasioni.
Subotic 4.5: causa il rigore con un intervento goffo su Lewandowski, liscia due volte in area e si fa staccare davanti in area piccola da Pavard sul raddoppio del Bayern. Il peggiore in campo.
Trimmel 6: il capitano corre per quattro, però è spesso impreciso al cross.
Andrich 6: partita solida a centrocampo, rende difficili le giocate a Thiago. Frangiflutti.
Prömel 6: vedi Andrich. Vince il duello con Kimmich nei contrasti e aiuta tantissimo in copertura.
Lenz 5.5: abbastanza impalpabile, perde troppi palloni e fatica contro le galoppate di Pavard.
Ingvartsen 6: il più peperino lì davanti, si conferma davvero un ottimo giocatore con la palla tra i piedi, il numero dei tiri però è zero e non impensierisce troppo la difesa bavarese.
Bülter 5.5: sta troppo largo sulla fascia senza contribuire alla fase offensiva.
Ujah 6: si sbatte ed è l’unico che ci prova. Vince ben 5 contrasti aerei contro Boateng, attaccante ostico.

Gentner 6: entra per agevolare la manovra in mezzo al campo, va vicino al gol in un paio di occasioni.
Anderson 5.5: non aiuta Subotic sul gol di Pavard.
Mees sv
Kroos sv

All. Hoffmann (Fischer non presente causa lutto) 6: l’Union mette davvero in difficoltà il Bayern, giocando una partita sporca e di sacrificio ma non basta. Sarà un avversario difficile per chiunque.

BAYERN MONACO
Neuer 6.5:
quando è chiamato in causa risponde presente, in un paio di uscite è da manuale.
Pavard 7.5: è uno dei giocatori del Bayern che tocca più palloni (98), corre e non tira mai indietro la gamba e quando sembra stia per finire la benzina, ecco il gol che sigilla la partita in anticipo di testa su Subotic. Super.
Boateng 6: sembra voler imitare Subotic in quanto a “lisci”, però contiene l’enfasi di Ujah ed è sicuro nella gestione.
Alaba 6: preciso (91% di passaggi effettuati), efficiente e solido. Una garanzia.
Davies 6.5: un motorino, fresco di rinnovo del contratto fino al 2025 dimostra che l’investimento della dirigenza è stato premiato.
Thiago Alcàntara 6: fatica un po’ contro Andrich che gli ostacola spesso le giocate, regala un paio di cioccolatini che i compagni non sanno sfruttare a dovere.
Kimmich 6: partita solida, senza squilli ma è una sicurezza in mezzo al campo.
Müller 7: sembra un ragazzino per quanto ha voglia, questa volta gioca da esterno un po’ a sorpresa ma non delude. Segna un gol alla Müller di rapina ma viene annullato giustamente dal VAR.
Goretzka 6: ci si aspettava di più messo alle spalle di Lewandowski, ma non riesce ancora a trovare la sua dimensione. Occasione persa.
Gnabry 6.5: questa volta non fa gol ma è sempre nel vivo della transizione offensiva del Bayern. Sfrutta a dovere le rare incertezze di Schotterbeck nel concedergli spazio per seguire Lewandowski.
Lewandowski 6.5: 40 gol in 34 presenze stagionali. Non ha tante occasioni, si fa atterrare da Subotic rubandogli il tempo e segna il rigore che sblocca il match.

Coman 6: prova qualche incursione invano, ma si fa trovare pronto.
Perisic sv
Cuisance sv

All. Flick 6.5: non riesce a scardinare la compattezza difensiva dell’Union, l’intuizione è quella di non giocare in verticale contro il muro berlinese, ma sfruttare la giornata di grazia di Pavard. Massimo risultato col minimo sforzo.

  •   
  •  
  •  
  •