Van Dijk, dai gol alla Maradona ai calci di punizione: le abilità nascoste dell’olandese (VIDEO)

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’amaro in bocca lasciato per il mancato conseguimento del Pallone d’Oro nella passata stagione, non ha scomposto il colosso del Liverpool Virgil Van Dijk. Il difensore centrale dei Reds si è visto soffiare da Messi il prestigioso trofeo individuale per soli 7 voti. Una vera beffa dato che l’olandese meritava veramente il trionfo, dopo una stagione praticamente impeccabile e che rimarrà nella storia del calcio: 65 partite senza mai essere dribblato e vittoria della scorsa Champions League, dove sua maestà Leo Messi si arrese alla compagine di Klopp in semifinale. Nell’inferno di Anfield.

Van Dijk è un difensore dall’alto tasso tecnico oltre che tattico. L’olandese è infatti capace di impostare il gioco da dietro con una disinvoltura impressionante, degna di un regista. Molte azioni da rete dei Reds, sono costruite dai suoi piedi. Il gol di Manè nell’ottavo di finale in Champions League contro il Bayern Monaco risalente alla scorsa stagione, ne è un esempio. I piedi dell’ex Celtic sono a dir poco sopraffini e proprio ai tempi in cui Virgil militava nel team scozzese, il difensore aveva un altro asso nella manica non sfruttato nel Liverpool: il calcio di punizione.

Punizioni micidiali e gol alla “Maradona” in Scozia

Il passato di Van Dijk nel Celtic è stato a dir poco entusiasmante in termini di reti. L’olandese era un vero e proprio cecchino da calcio piazzato, avendo nelle sue corde un tiro assolutamente potente e preciso. Gli scozzesi hanno sfruttato spesso queste sua qualità nelle palle inattive e i risultati sono stati eccellenti. Le conclusioni a giro dalla distanza di Van Dijk sono davvero impressionanti, ma nel Liverpool il classe 1990 risulta più efficace in area di rigore dove sfrutta la sua grande fisicità. Sarebbe bello però che Virgil rispolveri questo suo vizio del gol su punizione anche in Premier League.La qualità delle sue reti con i piedi in Scozia è sublime, tanto che Van Dijk si spinse pure oltre realizzando una rete in solitaria partendo da centrocampo. Il gol in questione è quello che rifilò al St. Johnstone al McDiarmid Park nel 2013. Una vera e propria perla, un gol alla Maradona siglato da un calciatore unico al mondo. Il Pallone d’Oro era davvero alla sua portata, ma non è escluso che Big Virgil possa competere ancora per l’ambito premio indetto da France Football. Una cosa però è certa: Van Dijk è il migliore difensore al mondo in questo momento e se lo dice pure Franco Baresi, c’è da crederci per davvero.

  •   
  •  
  •  
  •