Atalanta, Pasalic è stato riscattato: 15 milioni al Chelsea e rinnovo quadriennale

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Ormai è ufficiale: il trequartista Mario Pasalic è al 100% dell’Atalanta. Dopo mesi di tira e molla, finalmente il croato è di proprietà della squadra orobica, con la società bergamasca che ha esercitato il diritto di riscatto a 15 milioni imposto dal Chelsea. Da oggetto misterioso ad inizio 2018 a vera e propria pedina decisiva per le sorti del risultato finale: il numero 88 nerazzurro è stato protagonista di una crescita importante, garantendone la fiducia della stessa Atalanta (società e Gian Piero Gasperini in primis).

TANTO ELEGANTE QUANTO DIROMPENTE: PASALIC FONDAMENTALE PER L’ATALANTA – La stagione 2019/20 di Mario Pasalic è stata sicuramente a pieni voti: da quel goal straordinario siglato contro il Manchester City a San Siro, ha dimostrato grande continuità. Buona fase di costruzione, inserimenti perfetti, freddezza quando si tratta di goal e appoggio immancabile. Le sue prodezze, lo hanno portato ad essere una pedina molto decisiva ai fini della vittoria nerazzurra. Per l’Atalanta, privarsi di un giocatore del genere non era assolutamente un errore da commettere, e i 15 milioni di euro per acquistare totalmente il suo cartellino è stata una procedura fondamentale non solo per il presente, ma anche per il futuro: oltre al riscatto verrà proposto un contratto fino al 2025. Ora i nerazzurri si godono il loro numero 88 croato, pronto a ritornare in campo per trascinare la Dea sempre più in alto.

Leggi anche:  Fiorentina, può arrivare il miglior ds in circolazione!

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: