Chiellini rivela: “Sono nato milanista!”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


A volte il calcio regala sorprese inaspettate e fa intraprendere strade mai messe in conto fino a quel momento. É questo il caso di Giorgio Chiellini, capitano della Juventus, che in una diretta Instagram con Martina Colombari, moglie dell’ ex-rossonero Costacurta, rivela:

“Io ero tifoso del Milan, mi sono innamorato a inizio anni ’90 e lo sono stato fino a quando non sono arrivato in Serie A.Mentre mio fratello era juventino e ci prendevamo in giro, come mio padre con mia madre che era milanista. Quando ho firmato per la Juve nel 2004 non ti dico come l’hanno presa…”

Ma la fede calcistica non è l’unica cosa della quale ha parlato il numero 3 della Juventus. Infatti, con tono nostalgico racconta di un calcio che sta piano piano scomparendo, ma lascia con sé il ricordo di anni in cui i valori di una società la rendevano grande:

“L’affetto che c’è da una proprietà familiare si sente ed è un valore aggiunto notevole. Quando c’erano l’Inter di Moratti o il Milan di Berlusconi c’era una percezione diversa. Il mondo sta cambiando e l’Italia si sta adeguando, ma per noi nostalgici si sentiva un amore diverso per la squadra. Non è che oggi si lavori male. Era un calcio differente. Penso all’Inter di Moratti, che è stata un’acerrima rivale, ma c’era stima”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lega Pro Girone B: Mantova e Triestina non si fanno male, è 0 a 0 al Martelli