Coppa d’Ungheria: ottavo trionfo per l’Honved

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’Honved torna dopo undici anni ad assicurarsi la Coppa d’Ungheria: la compagine di Istvan Pisont s’impone per 2-1 sul Mezokovesd nell’atto conclusivo dell’ottantesima edizione andato in scena alla Puskas Arena di Budapest davanti a circa diecimila spettatori. L’ottavo trionfo rossonero nella manifestazione è sancito dall’autorete di Neszterov (33′) e dal gol di Kamber (56′) che rendono inutile il provvisorio pareggio gialloblu siglato da Pekar (37′). Svanisce sul più bello il sogno del Mezokovesd di conquistare, alla prima finale, la coppa nazionale.

Istvan Pisont propone un 5-3-2 che in avanti prevede un tandem composto da Lanzafame e Ugrai. Sul versante opposto Attila Kuttor si affida ad un 4-4-2 che in attacco presenta Pekar al fianco di Zivzivadze. La prima opportunità da rete è per il Mezokovesd: Berecz, sugli sviluppi di un traversone dalla sinistra, di Cseri conclude al volo di poco a lato. L’Honved si porta in vantaggio al 33’ grazie ad una conclusione di Kamber deviata nella propria porta da Neszterov. La reazione del Mezokovesd non si fa attendere: al 37′ Pekar sigla su punizione il pareggio con la complicità di Tujvel. L’Honved rimette la testa avanti al 56′ con un colpo di testa in mischia di Kamber. Nel prosieguo della sfida la compagine della capitale controlla senza particolari problemi i tentativi degli avversari di riportarsi in parità.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juve Stabia Ternana 0-3: la capolista cala il tris al Menti