FC Barcelona – La ripartenza della Liga. Le date e le polemiche di favoritismo per il Madrid

Pubblicato il autore: Giuseppe Ortu Segui

La Liga presieduta da Tebas ha reso noto le date del nuovo inizio della Liga. In Spagna restano da giocare 11 giornate in poco più di un mese. Per l’esattezza un mese e una settimana. Come già annunciato, dopo il via libera governativo per una ripresa dello sport professionistico a partire dall’8 giugno, la Liga ha deciso di ripartire l’11 dello stesso mese.

Sebbene sembri che, dopo tre mesi circa di stop causa coronavirus, il campionato debba iniziare ex novo dalla prima giornata, in realtà si partirà con la disputa del 28° turno di Primera. La Liga ha già annunciato l’elenco delle prime due giornate di campionato post Covid-19, stabilendo date e orari.

Tebas ha stabilito che si giocherà ogni giorno della settimana, senza distinzioni di sorta e esclusioni a priori. Dunque anche i lunedì. Ci saranno diverse fasce orarie nelle quali si disputeranno le gare: 13:00, 17:00, 19:30 e 22:00. Il criterio iniziale era quello di far giocare le squadre negli orari più caldi nelle zone più temperate del paese, come al nord e nord ovest. Tuttavia questo principio, indicato da Tebas in una intervista rilasciata a El Partidazo, è stato subito smentito dal calendario, posto che la sfida casalinga dell’Espanyol contro l’Alavés di sabato 13 giugno si disputerà proprio all’una del pomeriggio. Un orario non certamente convenzionale per il caldo e assolato clima di Barcelona.

Leggi anche:  Italia, partenza col botto, ma piedi per terra

Si inizia dunque l’11 giugno alle ore 22:00 con il Gran Derbi di Sevilla. Unica gara della giornata inaugurale del venerdì. L’indomani, sabato 12, scenderanno in campo Granada-Getafe alle ore 19:30 e Valencia-Levante, Derbi de la Ciutat de Valencia, alle 22:00. Sabato 13, già riferito di Espanyol-Alavés delle 13:00, alle 17:00 si affronteranno Celta e Villareal, mentre Leganés-Valladolid giocheranno alle 19:30. L’esordio del Barça è fissato per la sera a Palma contro il Mallorca. Ore 22:00 il calcio di inizio. La domenica 14 si apre con la gran sfida Athletic-Atletico delle 13:00 per proseguire con l’esordio del Madrid in casa contro l’Eibar alle 19:30. La prima giornata post confinamento si chiude con Real Sociedad-Osasuna, Derbi Basco, delle ore 22:00.

La prima e la seconda giornata di ripartenza mettono subito in evidenza uno squilibrio tra FC Barcelona e Real Madrid a livello di riposo. I blaugrana avranno infatti meno tempo di recuperare dei madridisti. 72 ore contro 96. Messi & Co giocheranno la partita successiva il 16 alle 22:00 in casa contro il Leganés, mentre los merengues scenderanno nuovamente in campo il 18 alle 22:00. 13-16 per i blaugrana (22:00-22:00), 14-18 (19:30-22:00) per Florentino. Un giorno in più per il Real Madrid dopo tre mesi di stop e una gara disputata tre giorni prima che è oro colato, una manna dal cielo, una mano tesa dalla Liga per iniziare il recupero del primo tanto agognato posto. In Spagna le polemiche e i commenti taglienti sono già esplosi. In tanti vedono in questa decisione presa a tavolino un aiuto scorretto a favore di una delle due contendenti nel tentativo di favorire in maniera chiara il Madrid a discapito del Barça. E’ sempre la solita Liga.

  •   
  •  
  •  
  •