Hakimi-Inter, ecco tutti i dettagli: contratto fino al 2025. Nerazzurri anche su Alaba del Bayern Monaco

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Sembrava impossibile e invece Achraf Hakimi vestirà la maglia dell’Inter nella prossima stagione. Lo scoop rivelato ieri mattina da El Chiringuito – e riportato tempestivamente da SuperNews – sembra diventare realtà e ora, l’Inter e il calciatore marocchino sarebbero ai dettagli per quanto riguarda la formula contrattuale. Stando a quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il giocatore è davvero intrigato dal progetto di Antonio Conte e della società lombarda, che sborserà tra i 40-45 milioni al Real Madrid per portarlo in Serie A.

Hakimi metterà la firma su un contratto da 5 milioni di euro all’anno fino al 2025. L’operazione Hakimi settimane fa pareva solamente un rumor di mercato isolato, invece Marotta e Ausilio hanno lavorato alla grande e in silenzio, riuscendo a convincere il calciatore ad accettare l’offerta nerazzurra. Dotato di una velocità supersonica, ottima tecnica individuale, capacità di attaccare gli spazi e andare sul fondo per crossare, il marocchino è decisamente un giocatore adatto al 3-5-2 di Conte, il quale rimase impressionato dalla sua prestazione proprio contro l’Inter in Champions League quest’anno. La sua avventura nel Borussia Dortmund terminerà oggi con la partita contro l’Hoffenheim. Poi volo verso Milano, sponda nerazzurra.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Alaba obiettivo numero 1 per la fascia sinistra

Oltre ad Hakimi, l’Inter potrebbe continuare a pescare in Bundesliga. Secondo Alfredo Pedullà, i nerazzurri starebbero monitorando l’esterno “jolly” del Bayern Monaco, Alaba. L’austriaco sembrerebbe essere alla fine della sua esperienza con il club bavarese e desidererebbe un’avventura in un altro campionato. Alaba è un altro profilo che piace molto a Conte, dato che può giocare come esterno sinistro nel suo 3-5-2 per via della sua grande corsa e capacità tattica. Proprio quest’ultima dote rende il giocatore duttile e impiegabile pure a centrocampo davanti alla difesa. Ruolo a lui caro in Nazionale austriaca. Dotato di ottimi piedi, Alaba può essere determinante anche da calcio di punizione, avendo nelle sue corde un tiro da fuori area invidiabile. Arriverà anche lui in nerazzurro?

  •   
  •  
  •  
  •