Il Napoli espugna l’Inter. Sarà finale contro la Juve.

Pubblicato il autore: Giusi Iasiuolo Segui

Nonostante l’immediato vantaggio grazie alla rete di Eriksen, arrivata su calcio d’angolo al secondo minuto di gioco, l’Inter attacca ma trova di fronte il muro di Ospina e della difesa azzurra. Il Napoli trova poi il gol grazie ad un’intuizione di Insigne, che si trasforma in assistman regalando il pallone per il pareggio a Mertens. Il belga batte, inoltre, il record di 122 gol con la maglia azzurra, appartenente in ultimo ad Hamsik.

Non sarà semplice la ripresa per i nerazzurri, che sembrano pagare gli sforzi dei primi 45 minuti e perdono anche sulle fasce, subendo gli avversari. Il match termina 1-1 e permette ai partenopei la qualificazione in finale di Coppa Italia, vista la precedente vittoria di 1-0 dell’andata sul campo dell’Inter.

La partita, prevista per Mercoledì 17 Giugno, vedrà in campo la squadra di Gattuso e la Juventus di Maurizio Sarri, giunta in finale grazie allo 0-0 contro il Milan (1-1 all’andata a San Siro).
L’ultima finale di Coppa Italia tra le due squadre risale al 2012, vinta dagli azzurri grazie alle reti di Cavani e Lavezzi, quando l’allenatore bianconero era Antonio Conte, che oggi siede sulla panchina dell’Inter.
Una delusione per i nerazzurri, i quali vedono sfumato uno degli obiettivi stagionali (che manca, oltretutto, dal 2011) e per cui dovranno dare il massimo per il campionato e l’Europa League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Ziliani su Conte: "Vuole che l’Inter sia come la Juve di Moggi. Impossibile schierarsi..."