Juve, Kulusevski resta a Parma? Dai ducali due calciatori come indennizzo

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui


Con la ripresa della stagione calcistica e della Serie A, Dejan Kulusevski si ritrova in una situazione quantomai anomala, diviso tra l’accordo che lo lega al Parma fino al 30 giugno e la nuova avventura alla Juventus, che dovrebbe iniziare il 1° luglio. Dovrebbe, già: il condizionale non è casuale, poiché il protrarsi del campionato per tutta l’estate probabilmente farà mutare questo scenario, che soltanto pochi mesi fa sembrava consolidato, prima che la pandemia di Coronavirus si abbattesse sull’Italia e sul mondo intero, fermando ogni genere d’attività economica e sociale, incluso lo sport. Va da sé, dunque, che il giocatore dovrebbe restare in Emilia sino al termine del torneo, con i bianconeri che si troverebbero d’accordo con questa soluzione.

Kulusevski resta al Parma? La Juventus tenta il doppio colpo…

Tuttavia, Fabio Paratici, uomo mercato della Juventus, sarebbe pronto a chiedere una sorta di indennizzo ai ducali per questo ritardo nell’approdo a Torino di Kulusevski, che si tradurrebbe nella cessione di due giovani della Primavera: Reinaldo Radu e Gabriele Artistico. Due talenti cristallini sui quali la società della Continassa ha già messo da tempo i suoi lungimiranti occhi: il primo, Radu, è un classe 2002, gioca come terzino di spinta ed è sbarcato in Italia soltanto un anno fa dopo essersi formato tra le fila del “Submarino Amarillo”, il Villarreal. Artistico, invece, può essere definito senza “se” e senza “ma” un’autentica rivelazione della Primavera gialloblù, capace di guadagnarsi il trono di capocannoniere della sua squadra. Anch’egli è nato nel 2002; pertanto, la Juventus punta con decisione sulla linea verde, come dimostra l’operazione Marash Kumbulla.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Buffon al Parma, il commento di Bargiggia: "Mi fa tristezza, la sua storia non ha senso"