Moggi: “Ecco perché Sarri ha lasciato il Napoli. Finale Coppa Italia? Gara aperta ma Juve favorita”

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui

Moggi parla a Radio Marte alla vigilia di Napoli-Juventus di questa sera. Questa sera alle ore 21 allo stadio ‘Olimpico’ di Roma andrà in scena la finale di Coppa Italia tra il Napoli di Rino Gattuso e la Juventus di Maurizio Sarri. Nella vigilia di questa importante sfida che assegnerà il primo trofeo della stagione, l’ex dirigente bianconero Luciano Moggi è intervenuto nel corso di una trasmissione radiofonica sportiva ‘Marte Sport Live’ in onda su Radio Marte, trattando diversi temi di attualità legati al calcio.

Moggi tra l’addio di Sarri al Napoli e l’esito della finale di Coppa Italia

Moggi spiega il motivo per il quale Sarri ha lasciato Napoli. Ecco le sue parole: “Non ho letto le parole che il presidente De Laurentiis ha rilasciato al Corriere dello Sport su Maurizio Sarri riguardante l’addio dell’allenatore al Napoli per passare alla Juventus. Io penso che il professionista deve andare dove viene pagato di più e dove vede che ci sono più ambizioni, su questo non ho dubbi. Sarri ha preso una decisione simile secondo me”.

Moggi emette le sue sensazioni per la finale di Coppa Italia. “Difficile sbilanciarsi quando si tratta di queste partite. In semifinale l’Inter per me era favorita, sembrava più squadra ma poi sappiamo come è andata a finire, infatti dopo il goal del pareggio la squadra si è disfatta. Sono fondamentali i particolari e nell’Inter Lukaku e Lautaro sono stati poco lucidi. I risultati vengono decisi sul campo e i pronostici possono risultare veri fino ad un certo punto. Per quanto riguarda la finale la Juventus è favorita, Dybala e Cristiano Ronaldo non faranno la stessa prestazione della partita con il Milan”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Conte nervoso, l'Inter deve ripartire