Nainggolan all’Atalanta? Operazione non necessaria e costosa. Ecco perché

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Nainggolan e l’Atalanta. Un binomio che negli ultimi giorni ha fatto molto parlare: l’ipotetica (e poco concreta) possibilità di portare alla corte nerazzurra un giocatore del suo calibro. Analizzando quelle che sono sia le dinamiche del calciomercato da un punto di vista economico, è una trattativa che non si può avviare a patto che non vengano stravolte le convinzioni della società. Certo, le qualità del centrocampista attualmente in forza al Cagliari non si discutono, ma viste quelle che sono le attuali priorità orobiche, non è possibile portarlo a Bergamo. Ecco perché l’arrivo di Nainggolan all’Atalanta risulta poco concreto.

STIPENDIO: UN NODO ATALANTINO DA NON DARE PER SCONTATO – Le motivazioni sono principalmente legate allo stipendio: attualmente Nainggolan prende un ingaggio pari a 3,2 milioni di euro. Conoscendo quelle che sono le linee dell’Atalanta, è una spesa impossibile da sostenere. Non tanto per le possibilità economiche, ma per una strategia societaria in termini di spese. Aspetto inutile? Non è da grande squadra? Bisogna alzare l’asticella? Assolutamente no, se nel caso la Dea offrisse uno stipendio simile ad un giocatore (a me no che non sia un fuoriclasse), Percassi si ritroverebbe gli agenti dei vari De Roon, Freuler, Hateboer (ecc.) a chiedere l’aumento. Ad ogni azione contribuisce una reazione, quindi per venire a Bergamo bisogna accettare determinate condizioni.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

RUOLI COPERTI A CENTROCAMPO – Proviamo un attimo a prevedere l’arrivo di Nainggolan, giocherebbe titolare visto il centrocampo dell’Atalanta? La risposta è scontata: assolutamente no. Il duo Freuler-De Roon non lo togli neanche sotto tortura, Pasalic e Malinovskyi coprono alla grande la linea mediana subentrando nella ripresa, e Tameze è una pedina in più da valutare. Il ragazzo non riuscirebbe a trovare spazio, e ritornando al discorso fatto in precedenza, l’Atalanta prenderebbe un giocatore da 3 milioni l’anno solo per fargli fare panchina? Sono aspetti che non vanno lasciati mai in secondo piano: nonostante Nainggolan sia un buonissimo giocatore.

  •   
  •  
  •  
  •