Sconcerti su Chiesa: “Non vale 70 milioni, la Fiorentina non vuole privarsene”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il talento di Federico Chiesa è sotto gli occhi di tutti e infatti vari club di livello mondiale hanno bussato alla porta della Fiorentina per chiedere informazioni sull’attaccante classe 1997. Un giocatore dalle qualità indiscusse e che in Serie A sta facendo ammattire le difese avversarie. Il presidente Commisso vorrebbe trattenerlo a Firenze e secondo il noto giornalista Mario Sconcerti, la Fiorentina sta sparando alto riguardo il prezzo del suo cartellino per scoraggiare la concorrenza.

Intervistato da TMW Radio, Sconcerti ha parlato di mercato, soffermandosi pure su Chiesa, da lui giudicato come un “sopravvalutato”:

Lo ha detto Marotta, ma in realtà penso che abbia detto poco. Si sa che Tonali è vicino all’Inter, così come che Chiesa sia sopravvalutato. 70 milioni non li vale, e se li chiedi è perché non vuoi venderlo, alla fine di una stagione nel complesso sbagliata. Su questo sono d’accordo con Marotta”. 

Chiesa è un idolo della tifoseria della Fiorentina e la Viola vuole trattenerlo a tutti i costi, dato che il progetto di Commisso è ambizioso. Il presidente italoamericano vuole portare la società toscana ai vertici sia in Italia che in Europa. Chiesa sarebbe un giocatore importante in questo progetto ma qualora il calciatore voglia cambiare aria, la Fiorentina vorrà monetizzare il più possibile dalla sua cessione date le qualità del giocatore e la lunga fila di pretendenti interessate al giovane.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mercato Fiorentina le novità sulle trattative