Tonali, Inter in pole

Pubblicato il autore: Sandro Caramazza Segui

La corsa per arrivare a Sandro Tonali ha ormai soltanto due pretendenti, Inter e Juventus. A quanto detto dal suo attuale presidente, Massimo Cellino, il gioiellino della Nazionale avrebbe rifiutato tutte le offerte estere pur di rimanere a giocare in Italia. Se si trattasse di una gara in versione Formula 1, a partire dalla pole è sicuramente l’Inter, la quale ha già raggiunto un accordo di massima con il ragazzo, per un quadriennale intorno ai 2,5 milioni a salire. Adesso bisogna trovare l’intesa con il Brescia, che parte da un richiesta iniziale di circa 50 milioni di euro. Marotta&Co avrebbero però l’asso nella manica per abbassare le pretese dell’esigente presidente Cellino. Si parla, infatti, di una trattativa Barella bis, con l’inserimento di una serie di bonus tutti raggiungibili e l’aggiunta di due giovani giocatori: Pinamonti e il baby Esposito. Il giocatore, attualmente al Genoa, dovrebbe essere riscattato per 20 milioni, in modo da essere girato immediatamente alle Rondinelle. Per il giovane attaccante campano, invece, dovrebbe essere solamente un prestito, utile per giocare con continuità e farsi le ossa prima di un approdo definitivo nell’Inter che sarà. L’arrivo di Tonali ha già ottenuto l’importante benestare di Conte, il quale troverebbe  con il centrocampista di Lodi quel giocatore di qualità in regia, interscambiabile con l’inesauribile Brozovic, di cui ha necessariamente bisogno. I nerazzurri sanno che Tonali sarà, con molta probabilità, il futuro playmaker anche della Nazionale azzurra, un nuovo Pirlo, che stavolta, non vorrebbero farsi scappare.

Leggi anche:  Esonero Giampaolo, i nomi dei possibili sostituti

Tonali, Inter in pole

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,