MLS is Back Tournament: Columbus Crew vola agli ottavi, Akinola guida Toronto al successo nel derby

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Nella seconda giornata del girone E dell’MLS is Back Tournament, il Columbus Crew si aggiudica meritatamente per 2-0 lo scontro al vertice contro i New York Red Bulls assicurandosi con un turno d’anticipo il passaggio agli ottavi di finale della competizione. La prima opportunità da rete è per la compagine dell’Ohio: Zardes al 15′ incorna malamente sul fondo un traversone dalla sinistra di Jiménez. I New York Red Bulls rispondono al 20′ con un tentativo da posizione favorevole di Romero deviato in angolo da Williams. Due minuti più tardi un’approssimativa disposizione difensiva dei Metros in occasione di un’apparentemente innocua rimessa laterale sulla trequarti consente a Pedro Santos di avanzare indisturbato centralmente e servire un pallone invitante a Gyasi Zardes freddo nel superare Jensen in uscita. Terza realizzazione nel torneo per il 28enne attaccante statunitense. Prima dell’intervallo (40′) il complesso di Caleb Porter va vicinissimo al raddoppio con una potente battuta da fuori area di Pedro Santos deviata con bravura sul palo da David Jensen. L’estremo difensore dei NY Red Bulls, in avvio di ripresa (47′), non riesce però ad opporsi alla conclusione di Lucas Zelarayán servito al limite dell’area da Etienne. Tarek evita al 74′ il 3-0 del Columbus Crew effettuando un’ottima chiusura su Zardes lanciato a rete da Youness Mokhtar. Quest’ultimo, dopo essersi abilmente destreggiato all’ingresso dell’area di rigore tra un nugolo d’avversari, colpisce al 76′ la traversa con un pregevole tentativo di pallonetto. I New York Red Bulls si fanno vedere in avanti con una certa pericolosità soltanto al 97′ con un tiro-cross di Pendant dalla sinistra che attraversa tutto lo specchio della porta difesa da Room.

Leggi anche:  Il ritorno di Allegri alla Juventus: "Ronaldo un campione, la Champions un desiderio"

Toronto si lascia immediatamente alle spalle la comprensibile delusione per la mancata vittoria all’esordio contro il DC United: la compagine di Greg Vanney, trascinata da una tripletta di Akinola, s’impone per 4-3 sul Montreal Impact. L’affermazione nel derby canadese consente ai Reds d’issarsi da soli in vetta al girone C con 4 punti. Secondo ko in altrettante esibizioni nell’MLS is Back Tournament per il complesso di Thierry Henry che vede ridursi sensibilmente le proprie chance di qualificazione. Il Toronto, privo anche in questa circostanza di Jozy Altidore, si porta in vantaggio già all’8′ con Richie Laryea bravo sul settore di sinistra dell’area ad eludere l’intervento difensivo di Shome e trafiggere Diop con un diagonale potente e preciso. Sul versante opposto Romell Quioto, splendidamente lanciato a rete dalle retrovie da Maciel, pareggia i conti al 14′. I Reds tornano avanti al 25′ andando a segno con Akinola da pochi passi su un traversone basso dalla destra di Pozuelo. Undici minuti più tardi il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Montreal Impact per atterramento in area di Quioto ad opera di Mavinga. Dal dischetto Saphir Taider riporta al 37′ le sorti del match in parità. Passano pochi secondi e Akinola, ottimamente servito in verticale da Alejandro Pozuelo, riporta per la terza volta in vantaggio i propri colori. Sul finire del primo tempo (44′) il Montreal Impact va vicino al 3-3 colpendo un palo con un colpo di testa di Binks su corner di Urruti. La prima opportunità della ripresa è per Toronto: Diop al 56′ devia in angolo una conclusione di Piatti dal limite dell’area. Il Monteal Impact torna a farsi vedere in avanti al 76′ con un colpo di testa piuttosto centrale di Jackson-Hamel sugli sviluppi di un cross dalla sinistra di Quioto. All’83’ Toronto allunga sul 4-2 ancora con Ayo Akinola pronto a scattare su un rinvio di Westberg prolungato di testa da Pozuelo e superare Diop in uscita con un morbido colpo sotto. Quinto centro nella competizione per il ventenne attaccante statunitense. In piena fase di recupero (95′) Taider rende meno pesante la sconfitta per il Montreal Impact trasformando un secondo penalty concesso per un fallo di mano in area di Ciman.

Leggi anche:  Juventus-Sassuolo dato il via alle trattative per Locatelli: news e calciomercato

Classifica Girone C: Toronto 4; New England Revolutions* 3; DC United* 1; Montreal Impact 0.
* Una partita in meno.
Classifica Girone E: Columbus Crew 6; New York Red Bulls e Cincinnati 3; Atlanta United 0.

  •   
  •  
  •  
  •