MLS is Back Tournament, girone A: esordio vincente per Orlando City e Philadelphia Union

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


L’MLS is Back Tournament, in scena a porte chiuse all’ESPN Wide World of Sports Complex di Disney World, fa registrare nella prima giornata del girone A il successo in extremis dei padroni di casa di Orlando City sull’Inter Miami e quello di Philadelphia Union nell’attesa sfida contro il New York City FC. La conferma della positività al Covid-19 di cinque giocatori del Nashville SC ha invece determinato il rinvio del match che la compagine del Tennessee avrebbe dovuto disputare contro il Chicago Fire. La gara inaugurale del torneo ha visto Orlando City imporsi in rimonta per 2-1 sull’Inter Miami. Gli ospiti passati in vantaggio in apertura di ripresa con Juan Agudelo (47′) hanno subito il ritorno dei Lions che sono riusciti a ribaltare il risultato a proprio favore andando a segno con Chris Mueller (70′) e con l’ex biancoceleste Nani (97′).

La prima opportunità da rete dell’incontro è per l’Inter Miami: Agudelo spedisce sul fondo da pochi passi un bel cross dalla sinistra proposto da Pellegrini. I padroni di casa rispondono al 22′: Mueller, ottimamente liberato da Pereira, si vede respingere il suo tentativo da distanza ravvicinata da Robles autore di un gran salvataggio. Il match si blocca in avvio di secondo tempo. Agudelo porta al 47′ in vantaggio gli ospiti intervenendo in scivolata con perfetta scelta di tempo su un servizio basso dalla destra di Ulloa. Orlando City perviene al pareggio al 70′ con Mueller pronto sul secondo palo ad irrompere su un traversone basso dalla sinistra di Nani e sorprendere Gallese con un tocco da posizione defilata. L’Inter Miami va vicina al bersaglio all’89’ con un colpo di testa di poco alto di Chapman su un corner battuto da Nguyen. Ad andare in rete è invece Orlando City nel corso del lungo recupero generato dall’infortunio occorso al 51′ al centrocampista ospite Reyes. Corre il 97′ quando un cross di Joao Moutinho dalla sinistra viene accomodato in piena area di rigore sui piedi di Nani da un intervento approssimativo di Figal: l’avanti portoghese non si lascia sfuggire la ghiotta opportunità per siglare il gol partita per i suoi colori.

Leggi anche:  Streaming e diretta tv in chiaro TV 8? Dove vedere amichevole Roma-Belenenses OGGI LIVE

La sfida tra le due favorite del girone A, andata in scena ad Orlando alle nove del mattino, è vinta da Philadelphia Union: la compagine di Jim Curtin prevale per 1-0 sul New York City FC. Decisiva si rivela una rete di Alejandro Bedoya al 63′. La prima frazione non riserva particolari spunti di cronaca. Il New York City si rende pericoloso in apertura di ripresa: al 48′ Castellanos, puntualmente servito a centro area da Matarrita, conclude piuttosto centralmente favorendo la respinta di Blake. Il 21enne attaccante argentino ci riprova al 61′ con un rasoterra da fuori area ma anche in questa circostanza l’estremo difensore statunitense si dimostra attento e ben posizionato. A passare in vantaggio è però il Philadelphia Union: Bedoya, al termine di una convulsa azione in area avversaria, sorprende Johnson con una battuta mancina in diagonale da posizione piuttosto defilata. Nel finale di gara il New York City riesce a proporsi con incisività in avanti creando con Heber all’89 e Mackay-Steven al 95′ due ottime occasioni da rete sventate con bravura da Blake.

Leggi anche:  LIVE Lukaku-Chelsea: offerta monstre all'Inter, gli sviluppi minuto per minuto

Girone A
Orlando City-Inter Miami 2-1
Nasville SC-Chicago Fire rinviata
New York City FC-Philadelphia Union 0-1
Classifica
Orlando City e Philadelphia Union 3; Chicago Fire, Nashville SC, Inter Miami e New York City FC 0.
Prossimo turno (14-15 luglio)
Inter Miami-Chicago Fire
Philadelphia Union-Nashville SC
Orlando City-New York City FC

  •   
  •  
  •  
  •