MMA-Ufc 251: sull’isola di Yas da Abu Dhabi, un evento più unico che raro

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Origini storiche”

MMA significa ” mixed martial arts”( arti marziali miste) e trova le sue radici in un lontano passato, esattamente il  648 a.C. nell’antesignano “pancrazio greco”: un insieme di lotta e pugilato.
I combattenti  potevano ricorrere a qualsiasi tecnica in grado di annientare il loro avversario.
Gli incontri di contatto  multistile però,  ebbero la loro fioritura  più  tardi, in Giappone, ed erano detti Merikan.
In realtà  questa disciplina divenne famosa negli anni ‘70, grazie ad un grande  e celebre campione di arti marziali, che tutti noi conosciamo con il nome di Bruce Lee, autore di una nuova arte da combattimento: il Jeet Kune Do, a  cui si ispirarono diversi film che ebbero l’atleta Lee proprio come protagonista.

Bruce Lee fu quindi l’iniziatore del nuovo schema di MMA, che poi prese piede e diede vita ad una vera e  propria disciplina di arti marziali miste.

In passato, negli Usa, questo sport ha avuto molte critiche per la violenza dei colpi, poi in seguito con l’elaborazione di nuovi regolamenti , con il beneplacito degli addetti ai lavori, è  diventata una disciplina molto diffusa e apprezzata,  che genera un volume d’affari abbastanza importante( nel 2019 sono state stimate entrate per 900 milioni di dollari).

Leggi anche:  Streaming e diretta tv in chiaro TV 8? Dove vedere amichevole Roma-Belenenses OGGI LIVE

Il Grande Evento”

Proprio domani 11 luglio, prenderà il via, fino al 26, l’evento UFC 251 con lo scenario spettacolare dell’isola di Yas ad Abu Dhabi.
Per garantire la sicurezza e la salute di tutti i partecipanti compresi gli staff, sono state mobilitate ben 1500 persone, che si distribuiranno lungo l’estensione dei 26 km  in cui sono dislocati : la sede principale, gli hotel, i perimetri ottagonali per gli allenamenti  degli atleti, nonché  tutti i punti di ristoro  a disposizione e le altre strutture ricettive.
Si presume che saranno presenti tra le due e le tremila persone tra atleti, sanitari e maestranze varie.

Questa manifestazione è  stata resa possibile grazie a Dana White,  una sorta di Bernie Ecclestone dell’MMA, e al Dipartimento  Cultura e Turismo di Abu Dhabi, che nella figura di Ali Hassan Al Shaiba, il direttore esecutivo dello stesso, punta molto a promuovere lo sport e il turismo negli Emirati Arabi, sempre nel rispetto delle regole di sicurezza.

La popolarità di questo sport è  dimostrata dal fatto che l’evento in questione sarà trasmesso in 175 paesi e tradotto in 40 lingue e considerando che nel mondo ci sono circa 208 stati, ecco che si spiega la portata planetaria di tale manifestazione.

Leggi anche:  Valencia-Milan, streaming e diretta tv: dove vedere amichevole

Lungo  i 26 chilometri sono stati installati degli ottagoni  per i combattimenti di addestramento anche sulla spiaggia, il che rende tutto più  suggestivo; speriamo che un’iniziativa simile potrà  essere organizzata in futuro anche sulle coste italiane,  come ad esempio quelle della Sardegna o dell’Isola D’Elba (tanto per citarne alcune).

“Gli incontri”

L’evento sarà  coperto per intero da DAZN , che trasmetterà  la competizione per le 2 settimane in questione e prevede 4 incontri (3 dei 4) con combattenti  di primissimo livello o cosiddetti titolati, come quello tra  Usman detto l’incubo Nigeriano (The Nigerian Nightmare) e Masvidal, che andrà  in onda alle 4 del mattino per la categoria dei pesi Welter.

Il secondo incontro avverrà  giovedì  16 luglio sempre alle ore 4 del mattino tra Kattar e Ige.

Il terzo incontro, invece, ci sarà  domenica 19 luglio, ma stavolta l’inizio avverra’  alle 2 del mattino e sarà  tra Figueiredo e Benavides.

Concluderà  la rassegna il 26 luglio , sempre alle ore 2 antimeridiane, l’incontro tra Whittaker e Till.

Leggi anche:  LIVE Lukaku-Chelsea: offerta monstre all'Inter, gli sviluppi minuto per minuto

Ricordiamo che tutti gli incontri si svolgeranno al Flash Forum al chiuso.
Mancherà  purtroppo, correttamente, il pubblico dal vivo,  ma sarà  di sicuro numerosissimo quello virtuale, che seguirà  questo evento dall’alto tenore mediatico, collegato da ogni parte del mondo quasi.

“Le regole, le categorie degli atleti la durata dei combattimenti

Le diverse categorie dei combattenti sono classificate come quelle del pugilato, in base al peso e alla stazza fisica,per cui avremo i pesi Piuma e i Pesi Massimi, i Mosca, i Welter  etc.etc.

La durata dei round è  di 5 minuti e il break tra un round e l’altro è  di 1 minuto.

Gli incontri non titolati sono formati da 3 round, mentre quelli più  importanti, detti titolati, da 5.

Sono vietati colpi con la testa, morsi,  dita negli occhi,tirate di capelli, colpi all’inguine e alla colonna vertebrale, etc.
Di seguito riportiamo il riepilogo degli incontri:
Usman vs Masvidal: domenica 12/07 alle ore 4 am.
Kattar vs Ige: giovedi 16/7 alle ore 4 am.

Figuereido vs Benavides: domenica 19/07 alle ore 2 am.
Whittaker vs Till: domenica 26/07 alle ore 2 am.

  •   
  •  
  •  
  •