Pirlo torna alla Juventus, Sconcerti: “Lui al posto di Sarri? Secondo me…”

Pubblicato il autore: Alessandro Nidi Segui

È la notizia clou, almeno in chiave calcistica italiana, il ritorno di Andrea Pirlo alla Juventus, in qualità di allenatore della formazione Under 23 della società torinese. Il “Maestro”, come era soprannominato ai tempi in cui disegnava arabeschi e geometrie da vero metronomo di centrocampo, ha scelto di intraprendere una nuova avventura nel mondo del pallone, vissuta però, questa volta, a bordo campo e non all’interno del manto erboso, come fino a pochissimi anni fa soleva fare. L’ex numero 21 di Milan e Juve è chiamato a condurre le giovani promesse zebrate lungo l’arduo cammino della promozione in Serie B, obiettivo soltanto sfiorato in questa stagione, coronata tuttavia dalla conquista della Coppa Italia di Serie C.

Andrea Pirlo, Sconcerti: “Mossa interessante della Juventus”

Il nuovo incarico di Pirlo è stato commentato così da Mario Sconcerti durante “Maracanà”, trasmissione in onda su Tutto Mercato Web Radio. “Pirlo tecnico dell’Under 23 della Juventus? È una storia interessante, la Juve cerca di costruirsi un tecnico all’interno della società. Gli faranno fare pura scuola per capire se potrà diventare davvero un allenatore. Lo scopo è andare ad allenare la Prima Squadra. Un anno di rodaggio con i baby bianconeri potrebbe bastare a Pirlo per rilevare nell’estate 2021 Sarri in panchina? Ai posteri l’ardua sentenza.

  •   
  •  
  •  
  •