Atalanta, Pedro De La Vega per il ruolo di vice Ilicic? La situazione

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


La ricerca del vice Ilicic è abbastanza continua in casa Atalanta: c’è la necessità di prendere una pedina offensiva in grado di stare agli alti livelli dei nerazzurri. Tra i tanti spunta ancora l’argentino Pedro De La Vega. Analizziamo la situazione.

Alla scoperta di Pedro De La Vega – Partiamo un attimo dalla base: Chi è Pedro De La Vega? Ci troviamo di fronte ad un classe 2001, nato ad Olavarrìa (Argentina), che entra a far parte del settore giovanile del Lanùs dove si farà notare grazie al suo talento offensivo. L’esordio in prima squadra diventa una reazione naturale viste le prestazioni in Primavera, e nel giro di due anni (tra il 2018 e il 2020) colleziona un totale di 26 presenze e 4 reti segnate. Il consolidamento sia della sua grande crescita che del suo nome in termini calcistici, gli valgono la convocazione nella Nazionale argentina Under 20 dove registrerà statisticamente 4 presenze. Tecnicamente parlando, stiamo analizzando un attaccante che è in grado di fare sia la seconda punta che l’esterno alto: che sia destro o sinistro il rendimento rimarrà sempre costante. De La Vega è un giocatore che fa della qualità il suo punto di forza: corsa, rapidità, doppi passi, dribbling e apertura degli spazi quando c’è la necessità di attaccare. Il fisico ovviamente ne risente, ma è un punto su cui c’è il tempo per migliorare.

Cartellino e stipendio molto bassi, ma dipende dall’Atalanta – In termini di costi, De La Vega ha una clausola di 12 milioni di euro: cifra che sta all’interno dei parametri della Dea (stipendio compreso). Tutto però è nelle mani dei nerazzurri: se nel caso Thauvin e Miranchuk non dovessero arrivare, si metterà la quarta per l’argentino. Staremo a vedere come si evolverà la situazione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: