Juventus, il presente e il futuro si chiama Paulo Dybala

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Come ogni anno, ormai, Paulo Dybala è al centro di voci di mercato che lo vedono lontano da Torino: prima lo scambio con Lukaku, ora ci pensa il Real.

E’ un tema sempre attuale, che non passa di moda e addirittura ogni anno si rinnova ovvero quello del possibile addio di Paulo Dybala dalla Juventus. Quest’anno, queste voci di mercato, sono avanzate dato l’ancora non ufficiale rinnovo della Joya: l’argentino, infatti, da mesi sta trattando il rinnovo e nelle ultime ore avrebbe avanzato delle pretese ovvero quello dell’aumento d’ingaggio fino a 15 mln. La Juventus, dal suo canto, sarebbe vicina al rinnovo offrendo 12 mln + bonus ma insomma una differenza che si può colmare e la Juventus ha tutto il tempo per pensarci.

Cosa non va? Cosa sta frenando la trattativa? Partiamo subito da un punto fondamentale: la Juventus deve fare mercato perchè, dopo il Lockdown causato dal Covid e la rivoluzione del campionato terminato appena 10 giorni fa, la società deve piazzare alcuni esuberi e deve sostituirli in poco più di un mese ( mercato estivo slittato a Settembre) e quindi ora ha altre priorità. Priorità, inoltre, dettate dal cambio d’allenatore: out Sarri, In Pirlo bisogna cambiare, rivoluzionare una rosa ma, tra i nomi in discussione, non si è mai parlato di Dybala. Interessamento di Real o Psg? No. Ad oggi non ci sono trattative ne con i blancos, ne con i parigini e difficilmente la Juventus prenderà in considerazioni qualche trattativa ( salvo offerte monstre). Dybala ha sempre manifestato la voglia di vincere e continuare a farlo con la maglia bianconera e più di tutti, nelle ultime stagioni, ha onorato e rispettato la maglia specialmente da quando ha la numero 10 sulle spalle simbolo di responsabilità e, per tutti i tifosi, di juventinità. Insomma ci vuole tempo, la trattativa del rinnovo è iniziata ma entrambe le parti hanno il tempo e la voglia per chiuderlaa.

  •   
  •  
  •  
  •