MLS is Back Tournament quarti di finale: Orlando City non si ferma, LAFC cede ai rigori

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Orlando City continua a stupire all’MLS is Back Tournament: i Lions che nelle ultime tre stagioni del massimo campionato nordamericano non erano mai andati oltre il penultimo posto nella Eastern Conference si assicurano, contro pronostico, il passaggio alle semifinali di questo torneo a spese del Los Angeles FC detentore del Supporters’ Shield. La compagine di Oscar Pareja, dopo aver fallito un penalty con Nani ed essersi ritrovata in svantaggio allo scoccare dell’ora di gioco per il gol di Bradley Wright-Phillips, perviene al pareggio al 90′ con Joao Moutinho e s’impone ai rigori per 6-5. A contendere ad Orlando City l’accesso alla finale sarà la vincente del match tra Minnesota United e San Jose Earthquakes. La sfida dell’ESPN Wide World of Sports Complex di Disney World vede i padroni di casa cercare la via della rete al 27′ con un colpo di testa di Antonio Carlos deviato in angolo da Vermeer. Il Los Angeles FC va a segno al 33′ con Wright-Phillips ma la realizzazione viene annullata per una precedente posizione irregolare di Rodríguez. Sul finire della prima frazione (37′) tornano a farsi vedere i padroni di casa: Nani, dopo essersi accentrato da sinistra, impegna Galles a terra.

Al 57′ Orlando City getta al vento l’opportunità per portarsi in vantaggio fallendo con Nani (decisivo Kenneth Vermeer) un calcio di rigore concesso per un fallo commesso in area da Palacios su Ruan. A colpire, tre minuti più tardi, è invece il Los Angeles FC: Rossi, dopo aver soffiato un pallone sulla trequarti avversaria a Méndez, guadagna il fondo e serve al centro un invitante pallone che Wright-Phillips provvede sotto misura ad insaccare. Orlando City sembra accusare il colpo. Black & Gold va, poco dopo, vicinissima al raddoppio con Diego Rossi: il 22enne attaccante uruguaiano, capocannoniere del torneo con 7 reti, non riesce a sfruttare al meglio un servizio di Wright-Phillips facendosi respingere il suo tentativo da distanza ravvicinata da Gallese. Sul versante opposto Vermeer si salva al 64′ con bravura su una battuta di Nani resa particolarmente insidiosa da una deviazione verso la propria porta di Segura. Il finale di gara riserva non poche emozioni. Orlando City, tenuto in partita dagli ottimi interventi di Pedro Gallese sulle conclusioni di Rossi (81′) e Harvey (88′), agguanta al 90′ il pareggio con un’incornata di João Moutinho sugli sviluppi di un corner battuto da Nani. Si va ai rigori. Nei tiri dal dischetto i Lions si rivelano infallibili andando a segno con Pereyra, Smith, João Moutinho, Antônio Carlos e Nani. Il Los Angeles FC va in rete con Ginella, Rossi, Rodríguez e Blessing ma non con Harvey che nella seconda serie si vede respingere il suo tentativo dagli undici metri dalla traversa.

  •   
  •  
  •  
  •