Borghi sul campionato del Milan: “I rossoneri possono arrivare in alto, ma non sarà facile”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti Segui


In una lunga intervista rilasciata a Milannews.it il giornalista Stefano Borghi ha parlato della stagione del Milan e delle ambizioni dei rossoneri in campionato: “Credo che sia una squadra che sta continuando a rinforzarsi. È una squadra che si era già rinforzata l’anno scorso e non tutti lo avevano capito, giudicando a mio modo di vedere frettolosamente il mercato fatto da Maldini e Boban, che poi si è rivelato un buon mercato. La squadra è cresciuta all’interno della stagione, con Pioli ha trovato questa veste tattica coraggiosa, piacevole, anche molto produttiva. Il ritorno di Ibrahimovic ha dato una scossa importante a tutto l’ambiente e quindi il Milan si è rialzato. Adesso con l’arrivo di Tonali, il prestito di Brahim Diaz, con operazioni che possano ancora essere fatte, è un mercato che sta migliorando, sta alzando ancora l’asticella del Milan. Poi oggi dire chi è davanti e chi è dietro è sciocco e impossibile. C’è ancora il mercato, ci sono squadre chiaramente incomplete, squadre che hanno cambiato. L’obiettivo credo che debba essere rientrare nelle prime quattro, e credo allo stesso modo che non sarà per nulla facile. Arrivare in uno dei primi quattro posti vuol dire tener dietro squadre molto importanti. Dando per scontato che Juve ed Inter siano le due favorite vuol dire doverne tenere tre dietro fra Roma, Atalanta, Lazio e Napoli. Non è facile”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: