Brasileirão decima giornata: l’Internacional va ko nel testa-coda, male anche il Flamengo, riscatti per Atlético Mineiro e Vasco da Gama

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


La decima giornata del Brasileirão riserva all’Estádio da Serrinha di Goiânia la clamorosa sconfitta della capolista Internacional contro l’ormai ex fanalino di coda Goiás: la compagine di Eduardo Coudet, in superiorità numerica dal 3′ per l’espulsione di Jefferson, cede per 1-0 all’Esmeraldina in rete sul finire della prima frazione (45′) con un rasoterra non irresistibile di Vinicius Lopes. Il Colorado, nonostante il passo falso, conserva con i suoi 20 punti all’attivo il primato solitario in classifica ma vede ridursi a due le lunghezze di vantaggio sulle prime inseguitrici costituite ora dal tandem Atlético Mineiro-San Paolo.
Il Galo si lascia immediatamente alle spalle il ko subito contro il Santos conseguendo, seppur in extremis, un’affermazione al Mineirão per 2-1 sul Bragantino scivolato sul fondo della graduatoria. L’Atlético Mineiro passato a condurre al 29′ con un colpo di testa da distanza ravvicinata di Rever si vede raggiungere in apertura di ripresa (49′) dagli ospiti a segno con Alerrandro pronto, da pochi passi, a ribadire in rete un tentativo di Lucas Evangelista respinto dalla traversa. Nella ripresa Julio Cesar, estremo difensore del Bragantino, neutralizza al 64′ un penalty di Eduardo Sasha ma a quattro minuti dal termine non riesce ad opporsi ad una conclusione di Savarino Quintero.
Il San Paolo si vede sfuggire nel finale una vittoria sul Santos nella sentita e appassionante sfida andata in scena al Vila Belmiro. Il Tricolor paulista, per due volte avanti nel punteggio in virtù della doppietta del 21enne centrocampista Gabriel Sara (8′ e 38′), si vede puntualmente raggiungere dai rivali in rete con un’incornata di Madson (30′) e con un potente calcio piazzato del vice-capocannoniere del torneo Marinho (91′). Per il Santos, settimo a quota 15, si tratta del quarto risultato utile di fila.

Il Flamengo vede chiudersi a quattro la striscia di successi consecutivi: il Mengão soccombe sorprendentemente al Castelão di Fortaleza contro il Ceará. Il Vozão, reduce dalle sconfitte contro Santos ed Internacional, s’impone per 2-0 andando a segno in avvio di ripresa con un colpo di testa di Luiz Otavio (50′) e con una deviazione al volo sotto misura di Charles su precisi traversoni dalla sinistra di Vinicius (56′). Il Flamengo, rimasto fermo a quota 17, si ritrova in quarta posizione in compagnia del Vasco da Gama, protagonista al Nilton Santos di una vittoria per 3-2 sul Botafogo, e dell’imbattuto Palmeiras non andato oltre un 2-2 interno contro lo Sport Recife. Il Fluminense torna al quarto tentativo ad incamerare la posta piena prevalendo al Maracanã sul Corinthians per 2-1. Secondo ko di fila per il Timão affidato ad interim a Dyego Coelho dopo l’esonero di Tiago Nunes. Il quadro dei risultati è completato dal successo interno dell’Athletico Paranaense sul Coritiba (1-0), dal secondo colpo esterno consecutivo dell’Atletico Goianiense passato a Bahia (1-0) e dal pareggio per 1-1 tra Gremio e Fortaleza.

Classifica Brasileirão dopo la decima giornata
Internacional 20; Atlético Mineiro* e San Paolo 18; Vasco da Gama*, Flamengo e Palmeiras* 17; Santos 15; Fluminense 14; Ceará 13; Fortaleza, Atlético Goianiense* e Gremio* 12; Athletico Paranaense e Sport Recife 11; Corinthians*, Bahia* e Botafogo* 9; Goiás** e Coritiba 8; Bragantino 7.
* Una partita in meno.
** Due partite in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: