Brasileirão – Luiz Adriano frena la capolista Internacional: il Palmeiras resta imbattuto

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Nel big match del settimo turno del Brasileirão la capolista Internacional coglie un 1-1 esterno contro il Palmeiras. La sfida dell’Allianz Parque, piuttosto povera di gioco e di emozioni, si accende in fase di recupero. Gli ospiti, reduci da tre successi consecutivi, si portano avanti al 92′ con un discutibile calcio di rigore trasformato dal capocannoniere del torneo Thiago Galhardo. I padroni di casa pervengono al pareggio due minuti più tardi grazie ad una combinazione tra gli ex rossoneri Gustavo Gomez e Luiz Adriano: cross dal fondo del difensore paraguaiano e imperioso stacco di testa a centro area dell’attaccante brasiliano. L’Internacional, salito a 16 punti, porta, per il momento, a tre le lunghezze di vantaggio in graduatoria sul San Paolo di scena stanotte a Belo Horizonte contro l’Atlético Mineiro. Il Palmeiras resta, come il Gremio, imbattuto ma si ritrova sesto a quota 10 in coabitazione con il lanciato Ceará arrivato alla terza vittoria di fila in virtù dell’1-0 conseguito nel derby del Castelão a spese del Fortaleza grazie ad una deviazione al volo vincente sul primo palo di Vinicius in chiusura di prima frazione (44′).

Prosegue la risalita del Flamengo protagonista a Salvador di una roboante affermazione per 5-3 sul Bahia: il secondo successo in trasferta consecutivo, dopo quello ottenuto contro il Santos, consente ai campioni in carica di salire a 11 punti e agganciare conseguentemente al terzo posto le concittadine Vasco da Gama e Fluminense. Alle doppiette dell’ex viola Pedro (2′ e 16′) e dell’uruguaiano Giorgian De Arrascaeta (37′ e 52′) ed allo spettacolare acuto di Everton Ribeiro (48′) i padroni di casa oppongono soltanto i centri di Rodriguinho (32′), Elber (42′) e Danielzinho Simoes (90′). Due punti nelle ultime quattro gare per il Bahia nono in compagnia di Corinthians, Fortaleza e Santos a quota 8.
Il Fluminense non riesce a dare seguito alle vittorie riportate contro Athletico Paranaense e Vasco da Gama chiudendo sull’1-1 l’impegno interno contro l’ormai ex fanalino di coda Atlético Goianiense presentatosi al Maracanã con 4 punti all’attivo ed una striscia aperta di tre sconfitte. Il Tricolor carioca sblocca il risultato già al 7′ con una pregevole girata di prima intenzione del ventenne Francisco Evanilson ma al 40′ si ritrova in inferiorità numerica per l’espulsione di Hudson per somma di ammonizioni. Gli ospiti ne approfittano per agguantare la parità al 79′ con un’incornata di Renato de Souza.
Il Vasco da Gama torna a muovere la classifica dopo il ko subito nel derby conseguendo un 2-2 al Vila Belmiro di San Paolo contro il Santos. La compagine di Ramon Menezes risponde puntualmente ai tentativi di fuga del Peixe in rete di testa con Lucas Verissimo (21′) e su punizione con Marinho (59′) andando a segno con Fellipe Bastos (46′ del primo tempo) in acrobazia e con Germano Cano su rigore (73′).

Il Corinthians ottiene, in piena fase di recupero, il suo primo colpo esterno in campionato prevalendo per 2-1 sul Goiás ultimo in compagnia dello Sport Recife con 4 punti. Decisiva, dopo che i padroni di casa avevano risposto con Vinicius Lopes da Silva (65′) al primo vantaggio ospite determinato da un autogol di Fabio Pizarro Sanches (28′), si rivela al 91′ una rete di testa di Danilo Avelar ex difensore di Cagliari e Torino. Il Coritiba, reduce da due successi, centra il terzo risultato utile di fila pareggiando 0-0 in casa del Botafogo nel quale ha fatto il suo esordio l’esperto avanti ivoriano Salomon Kalou. Le due compagini, salite a 7 punti, si ritrovano al tredicesimo posto in compagnia del Gremio e dell’Athlético Paranaense riuscito al quinto tentativo ad interrompere la striscia di sconfitte riportando un 1-1 interno contro il Bragantino. Al preciso rasoterra vincente di Geuvanio al 17′ gli ospiti, diciassettesimi a quota 6, hanno risposto con uno splendido gol in pallonetto di Claudinho (29′).

Classifica Brasileirão
Internacional 16; San Paolo 13; Vasco da Gama, Fluminense e Flamengo 11; Ceará e Palmeiras 10; Atlético Mineiro 9; Corinthians, Fortaleza, Santos e Bahia 8; Athletico Paranaense, Coritiba, Gremio e Botafogo 7; Bragantino 6; Atlético Goianiense 5; Goiás e Sport Recife 4.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: