Brasileirão – San Paolo travolto a Belo Horizonte: l’Atlético Mineiro sale al terzo posto

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Nel match conclusivo della settima giornata del Brasileirão l’Atlético Mineiro si lascia alle spalle i ko esterni contro Botafogo ed Internacional conseguendo nel fortino del Raimundo Sampaio di Belo Horizonte una perentoria affermazione per 3-0 sul San Paolo presentatosi all’appuntamento forte del secondo posto e di una striscia aperta di tre vittorie. Il quarto successo in campionato, sancito da una doppietta di Alan Franco (35′ e 45′) e da una rete di Jair (59′), consente alla compagine di Jorge Sampaoli, d’insediarsi solitaria in terza posizione con 12 punti all’attivo. Per il San Paolo, fermo a quota 13, si tratta della seconda sconfitta subita lontano dal Morumbi.
La prima mezzora di gioco non lascia assolutamente presagire quello che sarà l’esito finale dal momento che sono gli ospiti a dominare in lungo ed in largo la scena. Al 7′ Luciano, sugli sviluppi di una conclusione dalla distanza di Tche Tche respinta da Rafael, non concretizza una favorevole opportunità spedendo sulla traversa il suo tentativo mancino da pochi passi. Sette minuti più tardi è Paulinho a colpire un montante con un fendente da fuori area. Al 28′ il San Paolo riesce ad andare a segno con una deviazione sotto misura di Luciano su un invito di Tche Tche ma l’intervento del VAR determina l’annullamento della rete rilevando un fuorigioco millimetrico dell’avanti del Tricolor Paulista. A colpire al 35′ è invece l’Atlético Mineiro con Franco pronto nell’inserirsi su un preciso servizio in verticale di Jair e superare con freddezza Volpi in uscita. Il 22enne centrocampista ecuadoriano del Galo concede il bis in chiusura di prima frazione (45′) finalizzando di sinistro a centro area una ben congegnata azione in velocità rifinita da un tocco di Hyoran. A chiudere i conti realizzando al 59′ la rete del 3-0 ci pensa Jair ben posizionato per la deviazione vincente di testa da distanza ravvicinata in occasione di una sponda aerea di Alonso.

Nell’altro posticipo della settima giornata lo Sport Recife pone sorprendentemente fine all’imbattibilità del Gremio andando ad imporsi a Porto Alegre per 2-1. Alle reti di Patric (5′) e di Iago Maidana su rigore (74′) i padroni di casa oppongono soltanto un centro di Pepe (78′). La prima affermazione esterna consente alla compagine di Jair Ventura che nelle ultime cinque gare aveva incamerato un solo punto di abbandonare il fondo della classifica e agganciare al tredicesimo posto a quota 7, oltre ad Athletico Paranaense, Coritiba e Botafogo, anche quella guidata da Renato Portaluppi.
Lo Sport Recife inizia nel migliore dei modi possibili il match portandosi in vantaggio già al 5′ con Patric: il 31enne esterno destro difensivo, scattato con perfetta scelta di tempo su un lancio effettuato dalla trequarti da Betinho, supera Vanderlei con una pregevole conclusione al volo. Il Gremio, dopo aver, invano, cercato la via della rete con una battuta sul fondo di Everton dalla distanza (24′) e con un tentativo di Orejuela da posizione defilata neutralizzato in due tempi da Polli (27′), sciupa sul finire del primo tempo due favorevoli occasioni con Thiago Neves: l’esperto centrocampista non riesce, da pochi passi, ad inquadrare il bersaglio di testa al 43′ e di sinistro al 45′. Il Tricolor dos Pampas continua a premere anche nella ripresa impensierendo Polli con una conclusione dal limite di Alisson (53′) e gettando al vento una ghiotta opportunità sotto porta con Pepe (66′). Ad andare invece a segno per la seconda volta è lo Sport Recife: Maidana trasforma al 74′ un penalty concesso per un intervento in evidente ritardo di Jean su Leandro Barcia in piena area di rigore. Il Gremio non si arrende. I padroni di casa accorciano le distanze al 78′ con un efficace inserimento in area di Pepe. Nel finale (81′) Polli evita il 2-2 opponendosi con bravura ad un tentativo di Everton.

Classifica Brasileirão
Internacional 16; San Paolo 13; Atlético Mineiro* 12; Vasco da Gama*, Fluminense e Flamengo 11; Ceará e Palmeiras* 10; Corinthians*, Fortaleza, Santos e Bahia* 8; Athletico Paranaense, Sport Recife, Coritiba, Gremio* e Botafogo* 7; Bragantino 6; Atlético Goianiense* 5; Goiás** 4.
* Una partita in meno.
** Due partite in meno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: