Chinese Super League girone A – Miranda risponde a Rondon: Dalian Pro-Jiangsu Suning finisce 1-1

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Dalian Pro e Jiangsu Suning allungano a quattro le rispettive strisce di risultati utili consecutivi chiudendo sull’1-1 l’interessante e vivace sfida del decimo turno del girone A della Chinese Super League andata in scena alla Pro Soccer Academy Base. I “Falchi blu” passati in vantaggio al 23′ con Rondon si vedono raggiungere a nove minuti dal termine dalla compagine di Nanchino a segno con Miranda. Il risultato di parità consente allo Jiangsu Suning, salito in classifica a 18 punti, di consolidare, almeno per 24 ore, il secondo posto riducendo a quattro le lunghezze di ritardo dalla capolista Guangzhou Evergrande e portando a due quelle di vantaggio sullo Shandong Luneng. Il Dalian Pro si ritrova, invece, in sesta posizione in compagnia del Guangzhou R&F a quota 10.

Il primo tentativo a rete è dello Jiangsu Suning: al 7′ Eder conclude sul fondo dalla distanza. Sul versante opposto Hamsik chiama al 19′ in causa Gu Chao con un rasoterra da fuori area. Al 22′ torna a farsi vedere il complesso di Cosmin Olaroiu con una battuta da posizione defilata di Teixeira deviata in angolo da Zhang Chong. L’estremo difensore del Dalian Pro si rende protagonista un minuto più tardi di un lungo rilancio per Rondon che una volta eluso Wakasu con uno splendido controllo in corsa supera con freddezza Gu Chao. La reazione dello Jiangsu Suning non si fa attendere. Eder al 25′ costringe Zhang Chou ad una non facile respinta. La compagine di Rafa Benitez è però ben lontana dall’idea di chiudersi a difesa del vantaggio: Gu Chao, dopo essersi opposto ai tentativi dal limite dell’area di Sun Bo (32′) e Hamsik (33′), compie al 38′ un grande intervento su un fendente da pochi passi di Larsson e, pochi secondi più tardi, è graziato sotto misura da Danielson in occasione di una sua presa incerta su un colpo di testa non irresistibile di Wang Yaopeng. Sul finire del primo tempo lo Jiangsu Suning inizia a premere con continuità ed incisività. Teixeira, già pericoloso con un tocco al volo al 41′ su un lancio dalle retrovie, impegna severamente Zhang Chong con una forte conclusione a mezz’altezza in fase di recupero.
La musica non cambia alla ripresa del gioco. Eder, dopo essersi visto respingere da Zhang Chong un suo tentativo da distanza ravvicinata (51′), conclude a lato di poco da fuori area (56′). La compagine di Olaroiu sfiora nuovamente il bersaglio al 68′ con una battuta sul fondo da posizione defilata di Teixeira. Il Dalian Pro torna a farsi vedere in avanti all’80’ con un’incornata alta di Abdugheni. Un minuto più tardi lo Jiangsu Suning perviene al pareggio con l’ex nerazzurro Miranda di testa sugli sviluppi di un corner calciato dalla destra da Luo Jing. Nel finale (88′) la squadra di Nanchino va vicinissima al successo colpendo una clamorosa traversa con una potente conclusione da fuori area di Eder.

Nell’altro confronto del girone A il Guangzhou R&F torna, dopo tre sconfitte consecutive, ad incamerare la posta piena prevalendo al Jinzhou Stadium di Dalian sul fanalino di coda Henan Jianye per 3-1. Alla doppietta di Saba (12′ e 39′) ed alla rete di Ye Chugui (43′) la compagine di Ji Yang oppone soltanto un gol su rigore di Henrique Dorado per il provvisorio 1-1 (35′). Per l’Henan Jianye, ultimo con 6 punti all’attivo, si tratta del terzo ko di fila.
Il Guanghzou R&F si porta in vantaggio al 12′ con Saba a segno di testa sul primo palo sugli sviluppi di un traversone dalla destra di Renatinho. L’Henan Jianye perviene al pareggio al 35′ con Henrique Dorado che trasforma un penalty concesso per un atterramento in area di Feng Boxuan ad opera di Yi Teng. Il finale di prima frazione è decisamente favorevole al Guanghzou R&F. Saba, dopo essersi visto al 38′ deviare in angolo da Wu Yan una conclusione dal limite dell’area, riporta un minuto più tardi avanti i suoi colori finalizzando con un agevole appoggio in rete un’azione avviata da Renatinho e rifinita da Ye Chugui con un traversone basso da destra. Prima dell’intervallo la difesa dell’Henan Jianye si fa sorprendere da una trama di gioco avversaria molto simile a quella del 2-1: Saba, servito in verticale da Renatinho, ricambia il favore a Ye Chugui porgendogli sul secondo palo il pallone del 3-1. La ripresa ha poca storia. Wu Yan evita un passivo più pesante per la sua squadra opponendosi alle conclusioni di Renatinho (56’) e Saba (60’). Sul fronte opposto Tosic si esibisce all’81’ in un acrobatico salvataggio nei pressi della linea di porta su un colpo di testa effettuato da Karanga.

Classifica Chinese Super League girone A
Guangzhou Evergrande 22*; Jiangsu Suning 18; Shandong Luneng* 16; Shanghai Shenhua* 12; Shenzhen* 11; Dalian Pro e Guangzhou R&F 10; Henan Jianye 6.
* Una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •