Chinese Super League girone B: l’Hebei stende la capolista Shanghai SIPG

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Nel nono turno del girone B della Chinese Super League l’Hebei China Fortune pone fine all’imbattibilità della capolista Shanghai SIPG, presentatasi all’appuntamento con una striscia aperta di tre vittorie, aggiudicandosi per 2-0 il confronto andato in scena al Kunshan Stadium. Il quarto successe nelle ultime cinque gare, sancito dalle reti in chiusura delle due frazioni di Wang Qiuming (45′) e Marcao (95′), consente alla compagine di Feng Xie, prontamente riscattatasi dopo il ko contro lo Shijianzhuang, di confermarsi al quarto posto con 14 punti all’attivo. Lo Shanghai SIPG, rimasto fermo a quota 20, potrebbe oggi vedersi costretto a condividere il primato in classifica con il Beijing Guoan nel caso in cui il complesso di Bruno Genesio riuscisse ad avere la meglio sul Wuhan Zall.
La gara non riserva particolari emozioni sino al 20′ quando Bao Yaxiong, estremo difensore dell’Hebei, respinge un insidioso tiro di Oscar dalla sinistra. Lo Shanghai SIPG fa registrare una marcata superiorità a livello territoriale ma il prolungato possesso palla risulta privo della necessaria incisività. L’unico elemento in grado di creare qualche apprensione nella retroguardia del club di Qinhuangdao è Hulk: il trentaquattrenne avanti brasiliano chiama in causa Bao Yaxiong al 34′ con un debole tentativo al termine di un pregevole scambio con Arnautovic ed al 37′ con un rasoterra dalla distanza piuttosto centrale. Il risultato si sblocca poco prima dell’intervallo (45′): l’Hebei si porta sorprendentemente in vantaggio con Wang Qiuming pronto a ribadire in rete un bel tiro da fuori area di Paulinho respinto dal palo.
In apertura di secondo tempo (54′) lo Shanghai SIPG si rende pericoloso per due volte nel breve volgere di trenta secondi: Bao Yaxiong si oppone in uscita ad una conclusione da distanza ravvicinata di Arnautovic liberato al tiro da Hulk e sul proseguimento dell’azione un colpo di testa di Lopes si perde a lato di poco. L’Hebei sembra destinato a subire un assedio ed invece, una volta superato il momento difficile, il complesso di Feng Xie riesce ad arginare senza particolari patemi le iniziative della capolista ed a trovare, in piena fase di recupero (95′), il 2-0 con Marcao su assist di Memisevic.

Nell’altro incontro della nona giornata del girone B, disputato al Suzhou Sports Centre, lo Shijianzhuang Ever Bright s’impone per 1-0 sul Qingdao Huanghai grazie ad una rete realizzata a due minuti dal termine dal subentrante Chen Pu. Il secondo successo consecutivo permette alla compagine di Afshin Gotbi di salire a 13 punti e consolidare conseguentemente il quinto posto ad una lunghezza dall’Hebei. Terzo ko di fila per il Qingdao Huanghai sesto a quota 7.
Il direttore di gara sorvola al 14′ su un più che sospetto intervento in area dello Shijianzhuang di Liao Chengjian ai danni di Zhou Junchen. Passano cinque minuti e sul versante opposto Muriqui, lanciato a rete dalle retrovie, non riesce a coordinarsi al meglio per la battuta. La gara, piuttosto scialba, non offre spunti di cronaca sino alla metà della ripresa (68′) quando Liu Zehnli, estremo difensore del Qingdao Huanghai, devia in angolo una conclusione di Matheus da posizione leggermente defilata. Lo Shijianzhuang, dopo aver sfiorato il bersaglio all’87 colpendo un palo esterno con Wang Zihao, passa a condurre un minuto più tardi con una ben congegnata azione di rimessa avviata da Taty Maritu, rifinita da Matheus e finalizzata da Chen Pu . Le speranze del Qingdao Huanghai di strappare in extremis il pareggio si spengono al 97′ sulla punizione imprecisa di Wang Dong.

Classifica Chinese Super League Girone B
Shanghai SIPG 20; Beijing Guoan* 17; Wuhan Zall* 15; Hebei China Fortune 14; Shijiazhuang Ever Bright 13; Qingdao Huanghai 7; Chongqing Lifan* 6; Tianjin Teda* 1.
* Una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •