Chinese Super League girone B: lo Shijiazhuang piega e aggancia il Wuhan Zall al terzo posto

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Lo Shijiazhuang Ever Bright conferma il suo ottimo momento conseguendo un prezioso successo per 1-0 sul Wuhan Zall nella sfida del decimo turno del girone B della Chinese Super League andata in scena al Suzhou Sports Centre. La terza affermazione consecutiva, sancita da un penalty di Matheus al 43′, consente, infatti, alla compagine di Afshin Ghotbi di agganciare al terzo posto proprio quella di Jose Manuel Gonzalez a quota 16.
La prima opportunità è per il Wuhan Zall: al 13′ Kouassi, ottimamente servito dalla destra da Baptistao, conclude malamente a lato da favorevole posizione. La gara non riserva altri spunti di cronaca sino al 41′ quando il direttore di gara ravvisa in un contatto in area tra Liao Junjian e Taty Maritu gli estremi per la concessione di un calcio di rigore in favore dello Shijiazhuang che Matheus provvede freddamente a trasformare spiazzando Dong Chunyu. In avvio di ripresa (49′) il Wuhan Zall si rende pericoloso con Kouassi: il 25enne avanti ivoriano, smarcato da un colpo di tacco di Liao Junjian, si vede respingere il suo tentativo da distanza ravvicinata da Shao Puliang. Sul versante opposto Piao Shihao sciupa al 76′ un bel servizio di Matheus spedendo sul fondo da pochi passi. Nel quarto d’ora finale il Wuhan Zall si riversa con decisione in avanti. Shao Puliang evita all’88’ il pareggio producendosi in un grande intervento su una conclusione dal limite di Baptistao resa ancora più insidiosa da una deviazione lungo la traiettoria di Cao Xuan.

Nell’altro confronto della decima giornata, disputato al Kunshan Stadium, il Chongqing Lifan s’impone in rimonta per 3-1 sull’Hebei China Fortune. Il complesso di Feng Xie, passato in vantaggio con Marcao (16′), subisce il ritorno degli avversari in rete con Fernandinho (30′), Kardec Alan (84′) e Mierzejewski (90′). Per il Chongqing Lifan, sesto con 12 punti all’attivo, si tratta del secondo successo di fila. Non riesce all’Hebei, quinto a quota 14, di dare seguito alla vittoria ottenuta contro la capolista Shanghai SIPG.
Il match entra subito nel vivo. Il Chongqing Lifan si rende pericoloso al 13′: Bao Yaxiong è bravo ad opporsi in uscita a Yuan presentatosi al tiro al termine di un apprezzabile scambio in velocità con Kardec Alan. Tre minuti più tardi l’Hebei passa a condurre con un perentorio colpo di testa a centro di Marcao sugli sviluppi di un traversone dalla sinistra di Yin Hongbo. Il Chongqing Lifan perviene al pareggio al 30′: Fernandinho, liberato a sinistra da una bella sventagliata di Mierzejewski, avanza a grandi falcate e trafigge Bao Yaxiong con un preciso diagonale. L’estremo difensore dell’Hebei si prende una parziale rivincita sulla 27enne ala brasiliana neutralizzandogli un tentativo da posizione piuttosto defilata in chiusura di prima frazione. La compagine di Langfang va vicinissima a ritornare avanti nel punteggio al 62′ quando Marcao colpisce un clamoroso incrocio dei pali con una battuta dal limite dell’area al termine di un’irresistibile iniziativa personale partita dalla propria trequarti. A colpire è invece il Chongqing Lifan con Kardec Alan a segno all’82’ di testa su un corner calciato dalla sinistra da Mierzejewski. L’Hebei, sfiora il bersaglio all’89’ con una punizione di poco a lato di Marcao, vede un minuto più tardi spegnersi le residue speranze di strappare in extremis un punto: Mierzejewski sigla il 3-1 per i suoi colori irrompendo su un servizio al bacio di Fernandinho protagonista di uno splendido assolo lungo la linea di fondo.

Classifica Chinese Super League Girone B dopo la decima giornata
Shanghai SIPG 23; Beijing Guoan 21; Shijiazhuang Ever Bright e Wuhan Zall 16; Hebei China Fortune 14; Chongqing Lifan 12; Qingdao Huanghai 7; Tianjin Teda 1.

  •   
  •  
  •  
  •