Copa Libertadores girone A: il Flamengo vince a Guayaquil e aggancia in vetta l’Independiente del Valle travolto a Barranquilla

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Il Flamengo fronteggia al meglio il delicato momento determinato non solo dalla disfatta di Quito ma anche dalle assenze di diversi elementi per infortuni e positività al Covid-19 conseguendo nell’impegno sostenuto all’Estadio Monumental Banco Pichincha, valido per il quarto turno del girone A della Copa Libertadores, una preziosa vittoria per 2-1 sul Barcelona de Guayaquil. Alle reti di Pedro (6′) e Giorgian De Arrascaeta (26′) i padroni di casa oppongono soltanto un centro di Emmanuel Martinez (48′). Il settantesimo successo ottenuto nella massima competizione sudamericana per club, consente al Mengão di agganciare in vetta a quota 9 l’Independiente del Valle seccamente confitto in trasferta per 4-1 dal Junior de Barranquilla. Quarto ko in altrettante esibizioni per il Barcelona de Guayaquil già matematicamente eliminato dal torneo.

Il Flamengo si rende protagonista di un bruciante avvio di gara. Al 6′ Pedro, ottimamente servito in area da Gerson, controlla e trafigge Javier Burrai. Il Rubro Negro raddoppia al 26′ con Giorgian De Arrascaeta abile nello scaraventare in rete a centro area un cross dalla destra di Everton Ribeiro. Il Barcelona de Guayaquil reagisce. Al 38′ Michael Arroyo sfiora il bersaglio con un bel tiro a giro. In chiusura di prima frazione Cristian Colman, liberato a tu per tu con Cesar da un traversone basso dalla destra di Castillo Segura, fallisce una ghiotta opportunità da rete. Il 26enne avanti paraguaiano si riscatta parzialmente in avvio di ripresa (48′) esibendosi su un lungo lancio dalle retrovie in un pregevole controllo ed in un servizio smarcante a centro area per la battuta vincente di Emmanuel Martinez. Il Flamengo avrebbe subito (49′) l’occasione per ristabilire le distanze ma Pedro, sull’invito interessante di Giorgian De Arrascaeta, si vede respingere il suo tentativo da Javier Burrai in uscita. La compagine di Domenec Torrent si ritrova a difendere il minimo vantaggio dagli attacchi avversari. L’opportunità più nitida per il Barcelona de Guayaquil per agguantare il pareggio arriva al 62′ quando Cristian Colman, servito da Emmanuel Martinez, conclude debolmente a rete favorendo il salvataggio di Rodrigo Caio a pochi passi dalla linea di porta.

Il Junior de Barranquilla resta pienamente in corsa per il discorso qualificazione ottenendo nell’altra sfida del girone A, andata in scena all’Estadio Metropolitano Roberto Melendez, una reboante affermazione in rimonta per 4-1 sull’Independiente del Valle presentatosi all’appuntamento in vetta a punteggio pieno. Gli ospiti, passati in vantaggio al 20′ con Gabriel Torres, subiscono il veemente ritorno della compagine ecuadoriana che trascinata da una tripletta dell’esperto attaccante Carmelo Valencia (44′, 55′ e 79′) e da una realizzazione di Freddy Hinestrosa (85′) finisce con l’imporsi nettamente alla distanza. Secondo successo consecutivo per i Tiburones terzi a tre lunghezze dal primo posto occupato ora non soltanto dal complesso ecuadoriano ma anche dal Flamengo.

Copa Libertadores – Classifica girone A

Independiente del Valle e Flamengo 9; Junior de Barranquilla 6; Barcelona de Guayaquil 0.

  •   
  •  
  •  
  •