Copa Libertadores girone E: il Gremio batte e raggiunge in vetta l’Internacional, pari tra América de Cali e Universidad Católica

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Il Gremio si lascia prontamente alle spalle il ko subito a Santiago contro l’Universidad Católica conseguendo nella quarta giornata del girone E della Copa Libertadores un prezioso successo per 1-0 sull’Internacional nel sentito derby di Porto Alegre andato in scena al Beira-Rio. L’affermazione, sancita da una rete di Pepê al 74′, consente alla compagine di Renato Portaluppi di agganciare i rivali in vetta al raggruppamento a quota 7 e far salire a tre le lunghezze di distanza da América de Cali e Universidad Católica protagoniste di un pareggio per 1-1 nel confronto diretto disputato in terra colombiana.
La prima frazione risulta decisamente avara di spunti di cronaca. Meritevole di menzione è soltanto un tentativo ospite potente ma impreciso effettuato da Alisson (28′). L’Internacional si rende pericolosa al 58′ quando Thiago Galhardo, sugli sviluppi di un traversone proposto dalla sinistra da Marco Guilherme, impegna Vanderlei con un colpo di testa. Il Gremio fallisce una favorevole opportunità da rete al 68′: Pepê, ottimamente servito in profondità da Diego Souza, conclude malamente sul fondo a tu per tu con Marcelo Lomba. La 23enne ala sinistra si riscatta al 74′ siglando l’1-0 per i propri colori con un bel tiro da fuori area. I padroni di casa reagiscono spingendosi con determinazione in avanti. Abel Hernandez chiama in causa Vanderlei con un tentativo in acrobazia al 75′. Un minuto più tardi è Boschilia a sfiorare il bersaglio con un fendente dalla distanza. Nel finale (80′) è Damian Musto a cercare, invano, di testa il pari in extremis. Il Grenal si rivela ancora una volta amaro per il “Colorado”: il Gremio allunga, infatti, a dieci la striscia di sfide senza sconfitte ed a sei quella senza gol al passivo.

Si chiude, invece, senza vincitori l’altro match del girone E tra América de Cali e Universidad Católica. Avvio di gara vibrante all’Estadio Olimpico Pascual Guerrero. I padroni di casa si portano in vantaggio al 4′ con Duvan Vergara pronto ad intercettare e spedire immediatamente in rete un pallone rinviato malamente con i piedi da Matias Dituro. L’Universidad Católica avrebbe quattro minuti più tardi l’occasione per riportarsi subito in parità usufruendo di un calcio di rigore per un atterramento in area di Gaston Lezcano ad opera di Nicolas Giraldo. Sul dischetto si presenta Luciano Aued che si vede però neutralizzare il tentativo dagli undici metri da Joel Graterol Nadel. L’América de Cali va vicina al raddoppio in un paio di circostanze con Adrian Ramos: il 34enne attaccante dei “Diavoli rossi” costringe Matias Dituro ad una non facile deviazione in angolo all’11’ e conclude a lato 32′. Ad andare invece a segno è il complesso cileno con Fernando Zampedri abile al 34′ nell’intervenire a centro area in scivolata su un traversone basso dalla sinistra proposto da Luciano Aued. I padroni di casa tornano a farsi vedere in avanti al 56′ con una conclusione di Duvan Vergara respinta da Matias Dituro. La gara giocata a viso aperto vede l’Universidad Católica gettare al vento due favorevoli opportunità da rete con Cesar Pinares (67′) e Aued (82′). A cinque minuti dal termine Matias Dituro nega il 2-1 agli avversari opponendosi ad una potente battuta dalla distanza di Rafael Carrascal.

Copa Libertadores – Classifica Girone E
Internacional e Gremio 7; América de Cali e Universidad Católica 4.

  •   
  •  
  •  
  •