Copa Libertadores: vittorie preziose per Palmeiras e Internacional, il Gremio va ko a Santiago, bene le venezuelane

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


La Copa Libertadores fa registrare, nelle cinque gare disputate nella notte valevoli per la terza giornata della fase a gironi, passi importanti verso la qualificazione agli ottavi di finale dell’Internacional e del Palmeiras e le prime vittorie dell’Universidad Católica, dell’Estudiantes de Mérida e del Caracas.
Girone B
Il Palmeiras, unica squadra rimasta imbattuta nel Brasileirão, si conferma solitaria in vetta a punteggio pieno al girone B della Copa Libertadores andando a cogliere all’Estadio Hernando Siles di La Paz un successo per 2-1 sui boliviani del Bolivar. La terza affermazione in altrettanti impegni consente alla compagine brasiliana di salire in classifica a 9 punti e portare, almeno per il momento, a sei le lunghezze di vantaggio sulle prime inseguitrici. Il Verdão si porta in vantaggio al 34′ con Willian che trasforma un calcio di rigore concesso per atterramento in area di Roni ad opera di Jusino. Il complesso di Vanderlei Luxemburgo raddoppia allo scoccare dell’ora di gioco con una splendida conclusione all’incrocio dei pali di Gabriel Menino dalla distanza. Nel prosieguo del match il Bolivar riesce soltanto a ridurre il divario al 67′ con Marcos Riquelme a segno in tuffo di testa da pochi passi sugli sviluppi di un corner di Erwin Saavedra prolungato con una deviazione aerea verso il centro dell’area da Luis Gutierrez.

Girone E
La terza giornata del girone E si rivela decisamente favorevole all’Internacional: la compagine di Eduardo Coudet, salita in classifica a quota 7 in virtù del successo per 4-3 ottenuto in extremis in casa a spese dei colombiani dell’América de Cali, si ritrova da sola al comando del raggruppamento con tre punti di vantaggio sui rivali cittadini del Gremio sconfitti per 2-0 a Santiago del Cile dall’Universidad Católica.
La sfida andata in scena all’Estadio Beira-Rio risulta appassionante. L’Internacional sblocca il risultato dopo soltanto 44 secondi con un’incornata dell’ex rosanero Abel Hernandez su un cross dalla sinistra di Uendel. Il complesso brasiliano si porta sul 2-0 al 19′ con Gabriel Boschilia lesto nel ribadire in rete una sua precedente conclusione dal limite respinta da Eder Chaux. Gli ospiti accorciano le distanze al 28′: Duván Vergara, servito in verticale da Carlos Sierra, trafigge Marcelo Lomba con un preciso diagonale. Quattro minuti più tardi il Colorado riallunga sul 3-1 con un tap-in vincente di testa sotto misura di Abel Hernandez sugli sviluppi di una traversa colpita da Rodrigo. In apertura di ripresa l’América de Cali torna in partita con Adrián Ramos pronto a ribadire alle spalle di Marcelo Lomba un colpo di testa di Marlon Torres respinto dalla traversa. La compagine di Juan Cruz Real perviene al 3-3 al 77′ con Santiago Moreno abile, sull’invito di Duván Vergara, a superare con un colpo sotto Marcelo Lomba in uscita. L’Internacional torna definitivamente avanti nel punteggio al 90′ quando una leggera deviazione di Torres su una conclusione da fuori di Gabriel Boschilia finisce con il trarre in inganno Eder Chaux.

Nell’altro confronto del raggruppamento l’Universidad Católica cancella lo zero in classifica conseguendo all’Estadio San Carlos de Apoquindo di Santiago una meritata affermazione sul Gremio. La compagine di Ariel Holan, più propositiva sin dalle prime battute di gioco cresce ulteriormente nel quarto d’ora finale della prima frazione, andando vicinissima al bersaglio al 29′: Vanderlei si salva con l’aiuto del palo su una conclusione dal limite dell’area di Fuenzalida. I padroni di casa insistono. Fernando Zampedri, dopo essersi visto negare la rete al 40′ da un ottimo intervento dell’estremo difensore avversario, firma al 44′ l’1-0 scaraventando in rete di sinistro un traversone prolungato di testa da César Pinares. Neanche il tempo di riprendere il gioco ed arriva il raddoppio del complesso cileno. César Pinares, lanciato da Luciano Aued, fa seguire ad un magnifico “sombrero” su Vanderlei un facile appoggio in rete di testa. Il Gremio, prima dell’intervallo, rischia d’incassare anche il 3-0: Vanderlei evita il peggio opponendosi ad una conclusione di Fernando Zampedri. Nella ripresa l’Universidad Católica controlla senza particolari problemi il confronto rendendosi ancora pericolosa con un paio di tentativi dalla distanza di Luciano Aued (55′ e 66′). Nel finale gli ospiti restano anche in dieci per l’espulsione di David Braz (86′) per somma di ammonizioni.

Girone F
I venezuelani dell’Estudiantes de Mérida incamerano i primi tre punti nel girone F aggiudicandosi in rimonta per 3-2 il confronto diretto sul fondo della classifica contro l’Alianza Lima disputato all’Estadio Metropolitano. Accade tutto nella ripresa. La compagine peruviana, avanti 2-0 grazie ad un rigore di Alexi Gomez (51′) e ad una splendida rete di Joazinho Arroe (54′), subisce il veemente ritorno degli avversari che riescono a ribaltare il risultato a proprio favore andando a segno con una girata di Edson Rivas (64′), una zampata di Mena Asprilla(81′) ed un penalty trasformato da José Rivas (97′).

Girone H
Il Caracas ottiene il suo primo successo nel girone H andando ad imporsi all’Estadio Atanasio Girardot per 3-2 su un Independiente Medellín arrivato al terzo ko in altrettante gare. L’affermazione in terra colombiana consente alla compagine venezuelana di agganciare, almeno per il momento, il Boca Juniors al secondo posto a quota 4. Decisiva, dopo che i padroni di casa avevano risposto con i centri, a cavallo dell’intervallo, di Javier Reina su rigore (43′) e di Leonardo Castro in pallonetto (46′) all’iniziale doppio svantaggio determinato dalle pregevoli reti di Eduardo Ferreira (6′) e di Anderson Contreras su punizione (24′), si rivela un’incornata vincente di Alexis Blanco (54′).

Copa Libertadores – Le classifiche
Girone A: Independiente del Valle e Flamengo 6; Junior de Barranquilla e Barcelona de Guayaquil 0.
Girone B: Palmeiras 9; Guarani* e Bolivar 3; Tigre* 0.
Girone C: Athletico Paranaense e Colo-Colo 6; Jorge Wilstermann e Peñarol 3.
Girone D: LDU Quito 6; River Plate* e San Paolo* e Deportivo Binacional 3.
Girone E: Internacional 7; Gremio 4; América de Cali e Universidad Católica 3.
Girone F: Racing Club de Avellaneda* e Nacional* 6; Estudiantes de Mérida 3; Alianza Lima 0.
Girone G: Santos 7; Olimpia Asunción 5; Delfin* 1; Defensa y Justicia* 0.
Girone H: Libertad* 6; Boca Juniors* e Caracas 4; Independiente Medellin 0.
* Una partita in meno.

  •   
  •  
  •  
  •