Infortunio Zaniolo, è rottura del crociato anteriore sinistro

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui


Era la notizia che nessuno di noi avrebbe voluto sentire, ma l’urlo di Nicolò Zaniolo che ha riecheggiato ieri nell’Amsterdam Arena dopo il contatto con il neo acquisto del Manchester United Donny Van De Beek, lasciava presagire qualcosa di veramente brutto e questa mattina la sensazione è purtroppo diventata realtà: Zaniolo ha riportato la rottura del crociato del ginocchio sinistro.

Infortunio Zaniolo: la situazione e il futuro

La Roma ha subito postato su Twitter la diagnosi dell’infortunio del centrocampista della Nazionale, effettuata dopo la risonanza magnetica a cui si è sottoposto il giocatore a Villa Stuart nella mattinata odierna alle 9.00, alla quale era arrivato accompagnato dalla madre, camminando senza stampelle.

Zaniolo ha subito postato una frase di incoraggiamento sul suo profilo Instagram: “Tornerò presto”.
Il giocatore sarà operato al ginocchio sinistro domani a Villa Stuart, l’infortunio precedente era stato invece al ginocchio destro nella sfida di gennaio contro la Juventus allo Stadio Olimpico.
Lo stop previsto sarà di almeno 6 mesi, ma probabilmente saranno addirittura 9 essendo la seconda rottura di un legamento crociato in meno di un anno solare e questo influenzerà sicuramente il recupero dell’operazione.
Ora Zaniolo rischia seriamente di saltare l’intera stagione che porta a Euro 2020, che poteva essere la manifestazione nella quale consacrarsi definitivamente agli occhi del panorama calcistico mondiale.

Una cosa è certa: la sfortuna ha colpito nuovamente Zaniolo e tutta la redazione di SuperNews gli augura una pronta guarigione, sperando di rivederlo in campo al più presto e più forte di prima.
FORZA NICOLO’!

  •   
  •  
  •  
  •