Lapo Elkan si rivela: “Sono stato abusato e ho usato le sostanze per anestetizzare”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Sono rivelazioni shock quelle fatte a Verissimo da Lapo Elkan, che parla del suo passato di abusi e sostanze e un futuro nuovo tutto da scrivere, al quale guarda con fiducia e ottimismo.
Il tanto discusso nipote di Giovanni Agnelli, soprattutto negli scorsi anni, spesso sotto i riflettori per i numerosi scandali nei quali è stato coinvolto ha ora avuto il coraggio di raccontarsi senza timore:

“A 13 anni hanno abusato più volte di me. La mia sensibilità e la mia grande forza di volontà mi hanno aiutato. Non ho paura delle mie fragilità. Ho imparato ad accettare me stesso e a chiedere aiuto. Ci è voluto tempo ma oggi sto bene con chi sono. Ho fatto uso di sostanze, è vero, ma quando sei solo, ad un certo punto la fragilità non sai come affrontarla. Le sostanze ti distruggono la vita ed io di problemi ne ho avuti. Per me l’uso di sostanze era un anestetizzante. Anestetizzavo un dolore che sentivo in me. Purtroppo ne ho pagato più volte le conseguenze… Io di male me ne sono fatto abbastanza da solo, d’ora in poi voglio altro. Su mio nonno, che dire, mi ha dato e insegnato tanto. É una delle persone alle quali ho voluto più bene insieme a mia nonna Marella. Magari riuscissi a trovare una donna con le sue qualità. Ora comunque sono molto felice, ho fidanzata portoghese molto simpatica e diversa da tutte le donne che ho avuto in passato. Amerei diventare papà, ma ho paura. Non voglio fare un figlio tanto per farlo, ma voglio incontrare la donna della mia vita per poi fare un figlio con lei”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: