MLS: il Montreal Impact pone fine all’imbattibilità di Toronto

Pubblicato il autore: Albyreds Segui


Il Toronto, capolista della Eastern Conference, vede sfumare la possibilità di stabilire il nuovo record di gare senza sconfitte nella regular season dell’MLS detenuto con 19 da Columbus Crew e Dallas, soccombendo dopo diciotto risultati utili consecutivi nel derby contro il Montreal Impact. La compagine di Thierry Henry si prende una rivincita sui rivali, vittoriosi soltanto quattro giorni prima al Saputo Stadium, andando ad imporsi per 1-0 al BMO Field. Decisiva si rivela una rete di Rudy Camacho al 14′ ma i padroni di casa non possono che recitare il mea culpa per l’imperdonabile leggerezza con la quale hanno gettato al vento un calcio di rigore in chiusura di prima frazione. Toronto che era reduce da tre successi di fila resta, per il momento, al comando del torneo con 18 punti all’attivo. La terza vittoria nelle ultime quattro partite consente al Montreal Impact d’insediarsi al quinto posto a quota 13.

In avvio di gara (2′) il Toronto si rende pericoloso con una punizione di Altidore respinta da Diop. A passare in vantaggio sono però gli ospiti: al 14′ il difensore centrale francese Camacho incorna in rete un traversone dalla sinistra di Quioto. I padroni di casa reclamano, invano, la concessione di un calcio di rigore al 27′ per un contatto in area tra Binks e Altidore. Il Montreal Impact va vicino al raddoppio al 32′ quando Quioto, lanciato dalle retrovie, si vede a tu per tu con Westberg anticipare al momento della battuta da un tempestivo intervento in scivolata di Mavinga. Al 42′ Diop nega la rete al Toronto opponendosi con bravura ad una conclusione da distanza ravvicinata di Altidore ottimamente servito dalla destra da Auro. I Reds avrebbero in piena fase di recupero la possibilità di andare al riposo in parità usufruendo di un alquanto dubbio penalty procurato da Altidore ma la pessima esecuzione “indiretta” di Pozuelo e Piatti che vede l’avanti argentino già all’interno della lunetta dell’area al momento del tocco sul dischetto del centrocampista spagnolo porta all’inevitabile assegnazione di un calcio di punizione per gli avversari. Nella ripresa il Montreal Impact resiste in modo ordinato agli attacchi di Toronto realmente vicino al bersaglio soltanto al 62′ con una deviazione sul fondo di Altidore sugli sviluppi di un cross basso di Pozuelo respinto da Diop ed all’85’ con un colpo di testa alto di Akinola su un traversone dalla destra da Gallardo.

Classifica Eastern Conference: Toronto 18, Columbus Crew 17, Philadelphia Union 15, Orlando City 14, Montreal Impact 13, New York Red Bulls e New England Revolution 11, Atlanta United e New York City 9, Cincinnati 8, Nashville e Chicago Fire 7, DC United 6 e Inter Miami 3.

  •   
  •  
  •  
  •